La valorizzazione del cibo e delle ricette con spezie e erbe

Timo alberello 518

Timo alberello 318A un certo punto mi hanno portato questa fantastica piantina di timo che un geniale coltivatore aveva pensato bene di far crescere in forma di alberello, un fascino incredibile per me e una grande ammirazione per chi ha saputo infondere ancora più bellezza a questa pianta aromatica della salute.
Mi serviva abbondante timo fresco per una serie di ricette da presentare in alcune presentazioni video registrate all'interno di una cucina e sinceramente mi è dispiaciuto molto dover staccare le profumate foglioline e i rametti da questa opera d’arte botanica!

Parlando in questi giorni con l’eccellente e lungimirante professor Pier Luigi Rossi la cui conoscenza sui meccanismi di salute legati al cibo è semplicemente immensa siamo andati proprio ad analizzare l’influenza profonda di erbe aromatiche e spezie su quell’organo fondamentale per la salute e il benessere che è l’intestino.
Con lui sto portando avanti da tempo un progetto di grande successo che coinvolge decina di migliaia di persone e traccia una strada del tutto nuovo sul modo di alimentarsi in salute godendo di tutto il buono che il cibo può portare anche a livello sensoriale.
Ne è nato anche un libro uscito proprio in questi giorni dove tutto il gruppo di lavoro impegnato in questo bel progetto ha dato il suo contributo nelle rispettive aree di competenza, del libro vedrò poi di parlarvene in separata sede in modo da dedicargli tutto lo spazio che merita.
In ogni caso ricerche scientifiche di riferimento uscite in questi ultimi due anni hanno mostrato uno scenario del tutto nuovo rispetto ai contributi molecolari di spezie e erbe aromatiche.
Per questo in attesa di dedicare magari domani un post riassuntivo sulle caratteristiche intrinseche del timo da cui sono partito volevo spronarvi ancora una volta a usare il più possibile queste sostanze in cucina nella preparazione dei vostri piatti, elaborati o semplici che siano!
Da parte mia ne riparlerò ancora tante volte perché queste nuove rivelazioni sull’impatto sensoriale e molecolare dei miei amatissimi insaporitori naturali mi hanno dato spunti estremamente interessanti per lavorare ancora più in profondità sulla valorizzazione del cibo con spezie e erbe aromatiche nelle mie ricette!!!

Timo alberello 518

Foto © Chef Giuseppe Capano

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome