La preparazione di base del Couscous


Le poche e semplici regole per la preparazione di base del Couscous con alcuni consigli sulla scelta e l’abbinamento più semplice

Stimolato dalla richiesta pressante di alcuni conoscenti all’interno di un confronto sulla cultura mediterranea in cucina con particolare attenzione a quella molto interessante delle coste del nord Africa torno a spiegare brevemente la preparazione di base del couscous.

Un prodotto straordinario in virtù della sua estrema praticità d’uso e l’adattamento a un numero infinito di accompagnamenti culinari senza alcun confine se non la propria fantasia e voglia di esplorazione gastronomica.

Di per se a livello di pura tradizione il couscous è un derivato della lavorazione della semola che viene ridotta in minuscole palline pronte da cuocere a vapore.

Dalla madre di origine deriva oggi la pratica versione precotta che ha bisogno di tempi di cottura praticamente inesistenti per la fortuna di chi ha poco tempo.

Per prima cosa vediamo la scelta e qui il primo consiglio importante è che se lo trovate integrale non esitate a preferirlo, dal punto di vista nutrizionale è nettamente migliore così come nel gusto.

Ci sono integrali di semola classica ottima come anche di farro e di altri consigliabili cereali tra cui mais, riso, quinoa e grano saraceno utili per chi soffre di celiachia.

Per la sua preparazione serve avere solo un liquido bollente, può essere semplice acqua leggermente salata, il fondo di cottura di qualche verdura che si vuole riutilizzare o del buon brodo vegetale.

In questo liquido si aggiunge il couscous precotto, si copre e si lascia reidratate per 5-10 minuti a seconda della quantità, poi con una forchetta si sgrana e si condisce a piacere o si trasforma in tante altre prelibatezze.

Più che le funzioni di una pasta è una sorta di sostituto del pane e se proprio non sapete con cosa abbinarlo è molto buono anche semplicemente condito con del buon olio extravergine d’oliva e un erba aromatica fresca a vostra scelta.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome