5 | 3 voto/i

Le crespelle piacciono praticamente a tutti e sono sempre una bella opportunità di creare nuove ricette e piatti, come quella che vi propongo oggi e che hanno una marcata anima Italiana!!!

Le crespelle sono sempre una bella opportunità di creare nuove ricette e piatti, la loro polivalenza è veramente notevole e così possiamo si realizzare i classici primi che tutti ben conoscono, ma anche ottimi secondi e splendidi dolci!

Viva le crespelle quindi anche perché ci consentono di utilizzare una lunga (potrei dire anche infinita) varietà di farine diverse dove ritrovare i vari pregi dell’alimento da cui ha avuto origine.

Come in questo caso dove le crespelle hanno come base la farina di frumento di tipo 1 che ci consente l’eleganza vellutata di quelle più raffinate e i pregi delle sorelle maggiori più integrali e potenti dal punto di vista nutrizionale.

Un compromesso interessante quando appunto la preparazione che vogliamo realizzare deve rimanere con una certa consistenza senza per questo perdere troppo della sua valenza alimentare in fatto di sostanze benefiche.

In questo caso se devo essere sincero mi sono ritrovato con delle crespelle vuote in più dopo aver fatto una sessione di prove di più impasti e verifica della relativa cottura.

Così in una giornata particolarmente calda in cucina con il mio team abbiamo pensato di realizzare una versione con anima Italiana e non troppo “bollente” da degustare viste le temperature esterne.

Sono nate queste buone crespelle che appunto ricalcano i colori Italiani e molto del nostro essere popolo di buon gustai a tavola.

E che dedico a tutti voi sperando apprezzerete la proposta!!!

Crespelle tricolori di fine estate

Ingredienti per 4 persone

  • 2 grandi uova,
  • 150 g di farina tipo 1,
  • 300 ml di latte,
  • 100 g di rucola fresca,
  • ½ spicchio d’aglio,
  • 40 g di mandorle sgusciate e pelate,
  • 250 g di pomodorini datterino,
  • 250 g circa di mozzarella fior di latte,
  • olio extravergine d'oliva,
  • sale

Preparazione

  1. Sbattere con una frusta le uova con un pizzico di sale, aggiungere la farina setacciata e dopo averla amalgamata allungare la pastella con il latte evitando di formare dei grumi, coprire e lasciare riposare almeno un'ora.
  2. Nel frattempo lavare con cura la rucola e asciugarla, mettere in un frullatore le mandorle con l’aglio sbucciato affettato e iniziare a frullare questa base unendo man mano la rucola pulita, continuare a frullare fino a ottenere una base grezza e asciutta da allungare con 4 cucchiai abbondanti di olio d’oliva e regolare di sale.
  3. Scaldare una piccola padella antiaderente da 20-22 cm circa, oliarla leggermente, versare un mestolo di impasto e ruotandola accuratamente stenderlo su tutta la superficie, cuocere circa 2 minuti dal primo lato, rigirare la frittatina e cuocerla per altri 50-60 secondi circa dall'altro lato, ottenere in questo modo 8 crespelle.
  4. Lavare i pomodorini a tagliarli in piccoli spicchi condendoli con poco sale e origano, tagliare la mozzarella in cubetti, farcire le crespelle con questi due ingredienti e chiuderle a triangolo mettendole in una teglia.
  5. Scaldarle nel forno caldo a 180 gradi per meno di 5 minuti, adagiarle nei piatti e condirle con la salsina verde alla rucola.
Che buone queste crespelle con anima Italiana - Ultima modifica: 2019-09-19T23:17:39+00:00 da Giuseppe Capano

Lascia un commento

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome