Se salti la colazione mangi di più a pranzo


Ecco una nuova conferma su quanto sia importante il ruolo della prima colazione per controllare la condotta alimentare di tutto il giorno. Arriva da una ricerca dell’Università di Nottingham pubblicata sul The Journal of Nutrition.

Durante lo studio, i partecipanti a fasi alterne consumavano oppure saltavano la colazione. Nel resto della giornata venivano somministrati a tutti il pranzo a base di cereali, la cena e uno spuntino a metà mattina con una bevanda dolce alla vaniglia.

I ricercatori hanno scoperto che i partecipanti che facevano una normale colazione assumevano a pranzo il 17% in meno di calorie rispetto a chi saltava la colazione. Al contrario,  i “digiunatori” del mattino si sentivano particolarmente affamati anche dopo lo spuntino. Inoltre, dal punto di vista metabolico e ormonale questo gruppo aveva livelli più alti di insulina e di glicemia dopo lo spuntino rispetto a chi faceva colazione. Fattori, questi, che uniti a un leggero aumento dell’insulino-resistenza rilevato, influenzano sia il comportamento a tavola che l’ingrassamento. Insomma, fate colazione! Magari ispirandovi a questa bella ricetta coi fiocchi d'orzo della foto.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome