La dieta mediterranea fa perdere peso?


Questa in sintesi la domanda che si sono fatti gli autori di uno studio pubblicato sul The American Journal of Medicine. È ormai risaputo che la dieta mediterranea sia preventiva nei confronti di svariate condizioni come le malattie cardiovascolari (riduce il rischio di infarto e ictus del 30%) ma quali effetti provoca sulla perdita di peso, anche comparandola con altri regimi dimagranti? Per cercare di capirne di più sono state perciò analizzate numerose ricerche che hanno coinvolto circa mille persone. Quali i risultati? Dopo un periodo di 12 mesi, la dieta mediterranea si è rilevata molto più efficace delle diete molto controllate con i grassi, cosiddette low-fat diet: il dimagramento “mediterraneo” è andato dai 4,1 kg ai 10,1 kg contro i 2,9-5 kg della dieta ipolipidica. Mentre non sono state rilevate particolari differenze con altri regimi caratterizzati per essere dimagranti come la dieta a basso contenuto di carboidrati (low-carbohydrate diet) e la dieta consigliata dall’American Diabetes Association mirata in particolare al controllo della glicemia.

E tanto per passare dalla teoria alla pratica, vi propongo questa fantastica pastasciutta preparata con una semplice e saporita salsa al pomodoro cotta in forno. Una ricetta buona e ricca di antiossidanti (pomodori) e sostanze protettive presenti nei cipollotti.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome