I 5 cibi “nemici” del colesterolo


Avena, legumi, frutta a guscio, pesce grasso, alimenti fortificati con steroli e stanoli vegetali: questi secondo la Harvard University sono le 5 categorie di alimenti più utili per abbassare il colesterolo sanguigno. Tutti sappiamo che frutta e verdura, cereali integrali e i grassi buoni (come quelli dell’olio extravergine, ad esempio) sono fondamentali per una dieta amica della salute del cuore. Tuttavia, alcuni alimenti hanno delle precise indicazioni anticolesterolo. Ad esempio perché contengono una buona dose di fibre solubili: è il caso di avena e legumi in grado di legare il colesterolo (e i suoi precursori) durante la digestione e permettendone l’escrezione dall’organismo prima che entri in circolazione. Altri, frutta a guscio e pesce, forniscono i grassi polinsaturi  che riducono il colesterolo cattivo (ldl). Infine, i cibi fortificati con steroli e stanoli vegetali (che vanno tanto di moda negli Usa e un po’ anche da noi) che permettono agli alimenti (che in genere non contengono fibre naturalmente) di assorbire il colesterolo nel tratto digestivo, come fanno già legumi e avena. Concludo segnalando una ricetta a base di avena, legumi e frutta secca: più buona e anticolesterolo di così...

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome