Grandi pezzi e meno calorie


Mangiare cibi tagliati a pezzi di grandi dimensioni potrebbe ridurre la quantità di cibo e di calorie assunte, almeno così  suggerisce un recente studio pubblicato sul Journal of the Academy of Nutrition and Dietetics. Lo studio si è concentrato sui cereali per la colazione, rilevando che quando i fiocchi erano più grandi e occupavano più spazio nella tazza i soggetti testati mangiavano 100 calorie in meno rispetto rispetto a quelli che consumavano fiocchi di dimensioni minori ma più calorici. Questi risultati, secondo gli autori dello studio, dimostrerebbero che anche le caratteristiche fisiche degli alimenti contano per contenere l’apporto energetico facendo l’esempio delle verdure: grandi bocconi ma poche calorie. Proprio come questa bella insalata dedicata agli asparagi, supersaziante e di stagione!

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome