Contro lo stress da quarantena
6 cibi per il buon umore

donna sorridente che mangia una fragola
4.2 | 5 voto/i

Gustarli non è certo una fatica: sono spesso tra gli alimenti preferiti, anche se tante loro proprietà non sono così conosciute

Sarà forse perché si inizia a respirare aria di libertà, ma la quarantena, in questi giorni, ci mette davvero alla prova, rendendoci ancora più nervosi e stressati. Niente potrà risultare utile per il nostro benessere come poter finalmente uscire e muoverci all'aperto. Ma anche i cibi che si scelgono da portare in tavola possono, fin da ora, migliorare l’umore. Vediamo allora 6 alimenti che, oltre ad essere buoni da mangiare, ci aiutano a ridurre lo stress.

SALMONE, SGOMBRO & C.

Cioè anche tonno, sardine… insomma i pesci cosiddetti grassi, che sono sempre più magri di tanti altri alimenti ma apportano sostanze preziose. I pesci grassi sono infatti ricchi di acidi grassi omega 3, che si sono dimostrati in grado di regolare i neurotrasmettitori dopamina e serotonina, inducendo un effetto calmante. Inoltre, contengono vitamina D, che protegge i neuroni e riduce l’infiammazione, e vitamina B12, utile per la salute delle cellule nervose. Per chi non consuma cibi animali, buone fonti di acidi grassi omega 3 sono le noci, i semi di chia e di lino.

MANDORLE

Questi semi hanno molti pregi, ma in particolare forniscono una quantità significativa di vitamina E, che è stata studiata per il suo ruolo nella prevenzione dell’ansia. Le mandorle sono anche ricche di magnesio, minerale coinvolto nella produzione di serotonina, sostanza che agisce sul cervello con un’azione utile per stabilizzare il tono dell’umore. Contengono anche ferro, zinco e grassi buoni. Insomma, sono lo spuntino ideale quando ci si sente stanchi e affamati ma l’ora del pasto è ancora lontana. Prendiamone una manciata e mastichiamole bene, beviamoci su un bicchiere d’acqua e saremo pronti per proseguire nelle nostre attività.

FRAGOLE

Tra la frutta di stagione, le fragole sono le più ricche di vitamina C. Certo, abbiamo ancora arance e kiwi in commercio, conservati da alcuni mesi, che possono dare il loro apporto in questa vitamina. E tra non molto arriveranno i pomodori maturi e i peperoni colorati, che ne sono particolarmente ricchi e offrono occasioni di consumo diverse dalla frutta. Ma la ricchezza di vitamina C nelle fragole è un’ottima scusa per abbondare con queste delizie, che sono anche poco caloriche!

La vitamina C risulta utile contro lo stress perché è un potente antiossidante e inattiva i radicali liberi che si formano di continuo nell'organismo. Per rendere la sua efficacia massima dobbiamo mangiare, nel corso della giornata, più cibi che la contengono, perché questa molecola resta in circolo qualche ora ma poi viene eliminata, non si accumula. Facciamo spazio alla frutta fin dalla colazione…!

SPINACI

Le verdure a foglia verde non devono mancare in un menu del buon umore. L’acido folico, una vitamina ben presente in questi ortaggi, aiuta il cervello a produrre quantità adeguate di serotonina e dopamina, una funzione in cui è coinvolto anche il magnesio, abbondante in questi ortaggi. Altra sostanza importantissima di cui spinaci e C. sono ricchi è la luteina. Si tratta di un carotenoide essenziale per la salute degli occhi: un’informazione non da poco per chi passa, in questo periodo di clausura, dallo schermo del computer a quello del televisore!

MIRTILLI

Sono di fatto un super food, ricchi di antiossidanti, minerali, vitamine, tra cui sostanze note per contrastare alcuni ormoni dello stress come il cortisolo. In più, le antocianine, che danno il colore blu, svolgono diverse funzioni protettive sull'occhio e sulla vista. Buona notizia: le antocianine reggono bene le alte temperature, quindi, anche se non trovate i mirtilli freschi, considerate che le composte e i succhi (magari senza zucchero) svolgono la stessa azione positiva.

CIOCCOLATO

Tra i cibi per il buon umore, forse il primo posto spetta al cioccolato. Ma probabilmente non serve che ve lo diciamo noi. Lo sappiamo tutti, più le donne rispetto agli uomini, che il cioccolato – quello fondente, almeno al 70% di cacao – è un toccasana per l’umore! C’è chi dice che è l’unione tra il dolce e il grasso, chi la scioglievolezza in bocca, ma sembra proprio che il suo consumo faccia liberare endorfine. Nel cacao sono abbondanti i polifenoli, antiossidanti utili per proteggere le cellule nervose. Come altri cibi di questo nostro elenco, è ricco di magnesio. In più contiene feniletilammina, precursore della serotonina. Insomma, se si riesce a limitarsi a una dose ragionevole di 10-20 grammi, il cioccolato può essere una buona idea per tenere alto il tono dell’umore.

Con la consulenza della dottoressa Marina Ottaviani, medico dietologo

Se vuoi approfondire il tema, ti consigliamo un recente articolo della nostra Barbara Asprea sui nutrienti utili per ritrovare l'energia mentale

 

4.2 | 5 voto/i

6 cibi per il buon umore - Ultima modifica: 2020-04-27T08:11:03+00:00 da Venetia Villani
6 cibi per il buon umore - Ultima modifica: 2020-04-27T08:11:03+00:00 da Venetia Villani

Lascia un commento

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome