La stracciatella rende completo questo primo piatto, perfetto anche come piatto unico

Voti: 0
Valutazione: 0
You:
Rate this recipe!
Vota la ricetta
Per poter creare il tuo menu devi effettuare l'accesso.
Aggiungi al menu
Per poter creare la tua lista della spesa devi effettuare l'accesso.
Aggiungi alla lista della spesa
Per poter creare la lista delle tue ricette preferite devi effettuare l'accesso.
Aggiungi alle ricette preferite
Stampa la ricetta
Stampa
Difficoltà: Facile
15 minuti di preparazione
15 minuti di cottura
620 chilocalorie

Ingredienti

Per
persone
Unità di misura

Istruzioni

  1. Scottate le fave per 4-5 minuti in abbondante acqua leggermente salata, scolatele con una schiumarola (mantenete l’acqua di cottura sul fuoco) raffreddandole subito in acqua fredda. Quindi pelatele.
  2. Fate sbollentare i piselli nella stessa pentola per 4 minuti, poi scolateli e raffreddateli rapidamente in acqua fredda.
  3. Mondate gli asparagi dalla parte fibrosa e poi pelatene i gambi, escludendo le punte, riducendoli in rondelle.
  4. Dorate leggermente in una casseruola gli spicchi d’aglio con 4 cucchiai d’olio. Unite, quindi, le rondelle di asparago e cuocetele per qualche minuto. Sfumate con il vino e proseguite per pochi minuti, finché inizieranno ad ammorbidirsi. È il momento di aggiungere le fave, i piselli e le punte di asparago divise a metà per il lungo. Salate, pepate e fate cuocere per 5 minuti a fiamma vivace mescolando spesso e versando poca acqua quando occorre per non fare asciugare troppo il fondo. Alla fine insaporite con le foglie di basilico e menta.
  5. Lessate, nel frattempo, le orecchiette in acqua salata scolandole uno-due minuti prima del termine (conservate un po’ della loro acqua) direttamente nella padella con gli ortaggi e fate saltare il tutto a fiamma vivace, aggiungendo l’acqua necessaria per completare la cottura. 6 Dividete la pasta nei piatti e completate la pietanza con un filo d’olio, qualche foglia di menta e basilico, un pizzico di pepe e qualche ciuffetto di stracciatella, da mescolare all’ultimo momento. Oltre che calde, queste orecchiette sono buone anche tiepide o a temperatura ambiente.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here