Quinoa for breakfast!


Nel numero di settembre  di Cucina Naturale, avevamo dedicato la dieta del mese alle fibre. Il focus era centrato sull'effetto benefico che questa sostanze esercitano sulla funzionalità intestinale. Tuttavia le fibre sono assai importanti anche per le loro proprietà protettive, in particolare dai tumori intestinali al colon e al retto, e dalle malattie cardiovascolari, grazie alla spiccata azione anticolesterolo. Per assumere tutti i giorni una buona quantità di alimenti fibrosi, un ottimo metodo è quello di cominciare a colazione.

Oltre alle nostre ricette di muesli, pani integrali e consigli su una colazione sana, vi segnalo una ricetta dell'AICR Usa che ha l'interessante caratteristica di usare la quinoa, un nutriente pseudocerale privo di glutine. Nel porridge che vedete nella foto il  sapore della quinoa, non sempre amatissimo, è decisamente temperato da quello dell'avena, del latte di mandorle, della frutta e delle spezie. Chi è celiaco, poi, è sufficiente che elimini l'avena dalla ricetta per ottenere un colazione molto salutare e fibrosa (per gli intolleranti al glutine è più difficile raggiungere i fabbisogni di fibra necessari, vista l'esclusione di molti cereali integrali). Insomma, provatela! E poi continuate con le nostre ricette, mi raccomando...

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome