Voti: 1
Valutazione: 5
Tu:
Rate this recipe!
Vota la ricetta
Crea un menu
Per poter creare la tua lista della spesa devi effettuare l'accesso.
Aggiungi alla lista della spesa
Per poter creare la lista delle tue ricette preferite devi effettuare l'accesso.
Aggiungi alle ricette preferite
Stampa la ricetta
Stampa
Difficoltà: facile
20 minuti
40 minuti
Impatto glicemico
270 chilocalorie

Ingredienti

Per persone

Istruzioni

  1. Pelate le pesche, tagliatene 2 a tocchetti che metterete in un colapasta, poi riducete la terza pesca in spicchi sottili. Di seguito ricavate la scorza grattugiata dal limone.
  2. Fate bollire il latte per qualche minuto con la stecca di vaniglia incisa per il lungo. Levate dal fuoco e lasciatelo raffreddare.
  3. Montate in una terrina i tuorli con lo zucchero e il miele, quando il composto diventa spumoso aggiungete 50 ml d’olio la scorza grattugiata, il latte e, un po’ alla volta, la farina di riso e la farina di mandorle, la fecola, il lievito, il cacao e la polvere di guar già passati insieme al setaccio.
  4. Montate gli albumi a neve ferma con un pizzico di sale, quindi incorporateli delicatamente all’impasto con movimenti circolari dal basso verso l’alto. Per ultimo unite al composto le 2 pesche a tocchetti, ben sgocciolate.
  5. Oliate e infarinate una tortiera di circa 24 cm di diametro, versatevi l’impasto livellandone la superficie con una spatola. Quindi adagiatevi le fettine di pesca a raggiera, cospargetele con una cucchiaiata di zucchero di canna e infornate la torta a 170 °C per 35-40 minuti.
  6. Servite la torta una volta ben raffreddata, eventualmente cosparsa con poco zucchero a velo.
Voti: 1
Valutazione: 5
Tu:
Rate this recipe!
Vota la ricetta
Crea un menu
Per poter creare la tua lista della spesa devi effettuare l'accesso.
Aggiungi alla lista della spesa
Per poter creare la lista delle tue ricette preferite devi effettuare l'accesso.
Aggiungi alle ricette preferite
Stampa la ricetta
Stampa
Torta margherita alle pesche - Ultima modifica: 2019-06-10T14:21:48+00:00 da Redazione

Lascia un commento

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome