Voti: 2
Valutazione: 5
Tu:
Rate this recipe!
Vota la ricetta
Crea un menu
Per poter creare la tua lista della spesa devi effettuare l'accesso.
Aggiungi alla lista della spesa
Per poter creare la lista delle tue ricette preferite devi effettuare l'accesso.
Aggiungi alle ricette preferite
Stampa la ricetta
Stampa
Difficoltà: facile
30 minuti
15 minuti
Impatto glicemico
480 chilocalorie

Ingredienti

Per persone

Istruzioni

  1. Dividete il broccolo in pezzi della dimensione di 4 centimetri e lessatelo in abbondante acqua salata per circa 5 minuti, quindi scolatelo in acqua e ghiaccio per mantenerne il colore brillante. Scolatelo nuovamente e frullatelo finemente con la paprica affumicata, 2 cucchiai d'olio, sale e pepe.
  2. Scaldate leggermente in una padella 4 cucchiai d'olio con 4 spicchi d'aglio interi e i peperoncini affettati.
  3. Tritate, a parte, 2 spicchi d'aglio molto finemente e conservateli in un piccolo recipiente. Sfogliate e tritate molto finemente anche il prezzemolo.
  4. Lessate la pasta in abbondante acqua salata e scolatela nella padella con l'aglio 5 minuti prima del termine della cottura. Proseguite aggiungendo un po' dell'acqua di cottura degli spaghetti e l'aglio tritato, mescolando in modo da ottenere un condimento avvolgente. Terminate spolverando quasi tutto il trito di prezzemolo.
  5. Macchiate i piatti con la salsa di broccolo tiepida, disponete, poi, il nido (o più nidi) di spaghettoni mantecati da cospargere con le nocciole tritate e ancora un po' del prezzemolo rimanente. Non vi resta che portare subito in tavola con, a parte, l'eventuale salsa rimasta.
Voti: 2
Valutazione: 5
Tu:
Rate this recipe!
Vota la ricetta
Crea un menu
Per poter creare la tua lista della spesa devi effettuare l'accesso.
Aggiungi alla lista della spesa
Per poter creare la lista delle tue ricette preferite devi effettuare l'accesso.
Aggiungi alle ricette preferite
Stampa la ricetta
Stampa
Spaghettoni aglio, olio e peperoncino con crema affumicata di broccoli e nocciole - Ultima modifica: 2019-02-18T10:55:52+00:00 da Redazione

Lascia un commento

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome