C'è chi pensa che scegliere vini di qualità per la cucina sia uno spreco. Noi crediamo invece che il valore di un buon vino si trasferisca nel piatto, come in questo sfizioso risotto!

Voti: 0
Valutazione: 0
Tu:
Rate this recipe!
Vota la ricetta
Crea un menu
Per poter creare la tua lista della spesa devi effettuare l'accesso.
Aggiungi alla lista della spesa
Per poter creare la lista delle tue ricette preferite devi effettuare l'accesso.
Aggiungi alle ricette preferite
Stampa la ricetta
Stampa
Difficoltà: facile
15 minuti
40 minuti
Impatto glicemico
630 chilocalorie

Ingredienti

Per persone

Istruzioni

  1. Scaldate in un padellino circa 20 g di burro a fuoco dolce rosolatevi per 5 minuti uno scalogno tritato finemente, quindi unite il vino, l'alloro e lasciate ridurre di un terzo (serviranno circa 15 minuti). Alla fine eliminate l'alloro e tenete la riduzione in caldo.
  2. Rosolate in una casseruola per risotti con 20 g di burro l'altro scalogno tritato finemente per 5 minuti scarsi. Aggiungete il riso, lasciatelo tostare brevemente e poi versate qualche mestolo di brodo bollente.
  3. Proseguite la cottura del risotto a fuoco moderato, mescolando regolarmente e bagnando quando serve con il brodo. Prima di levare dal fuoco, salate leggermente.
  4. Mantecate il risotto con il restante burro, il castelmagno e il parmigiano grattugiati. Il risotto deve risultare all'onda, cioè morbido e cremoso: se necessario aggiungete ancora poco brodo.
  5. Distribuite la pietanza nelle fondine e nel centro disponete qualche cucchiaiata di vino ridotto. Non vi resta che portare subito in tavola.
Voti: 0
Valutazione: 0
Tu:
Rate this recipe!
Vota la ricetta
Crea un menu
Per poter creare la tua lista della spesa devi effettuare l'accesso.
Aggiungi alla lista della spesa
Per poter creare la lista delle tue ricette preferite devi effettuare l'accesso.
Aggiungi alle ricette preferite
Stampa la ricetta
Stampa
Risotto con castelmagno e riduzione al Barolo - Ultima modifica: 2017-05-18T10:41:49+00:00 da Redazione

Lascia un commento

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome