Una ricetta senza cottura perfetta per assimilare con gusto tutte le proprietà benefiche dei carciofi unite a quelle dei semi

Voti: 0
Valutazione: 0
Tu:
Rate this recipe!
Vota la ricetta
Crea un menu
Per poter creare la tua lista della spesa devi effettuare l'accesso.
Aggiungi alla lista della spesa
Per poter creare la lista delle tue ricette preferite devi effettuare l'accesso.
Aggiungi alle ricette preferite
Stampa la ricetta
Stampa
Difficoltà: facile
30 minuti
Impatto glicemico
250 chilocalorie

Istruzioni

  1. Ricavate dai carciofi la parte interna morbida, eliminando le foglie dure, le punte e le barbe interne. Tagliateli a fette trasversalmente immergendoli via via in una bacinella con acqua e succo del limone. Quindi tamponateli e conditeli con 3 cucchiai d’olio, un cucchiaino scarso di sale, l’aglio a pezzetti (se usate il bianco, eliminate l’anima) e lasciateli marinare per almeno 20 minuti.
  2. Preparate un’impanatura tritando le mandorle con i semi di lino e un pizzico di sale. Lavorate con il tasto a impulsi e per periodi brevi evitando in questo modo di ridurli in una pasta anziché in una farina. Mettetela da parte.
  3. Riducete nel mixer i semi di girasole in farina e tenete anche questa da parte.
  4. Frullate nel mixer i carciofi con tutta la marinata (compreso l’aglio), le noci pecan, mezzo cucchiaino di lievito e un pizzico di peperoncino. Aggiungete il timo, il prezzemolo e azionate nuovamente il mixer. Incorporate, per ultima, la farina di semi di girasole e proseguite fino a ottenere un impasto omogeneo.
  5. Ricavate dall’impasto una ventina di polpettine tonde, dal peso di circa 15 g l’una. Rotolatele via via nell’impanatura di mandorle.
  6. Disponete le polpettine sul vassoio dell’essiccatore rivestito con la carta da forno ed essiccatele a 42 °C per 3 ore e mezza o finché saranno croccanti e asciutte in superficie ma morbide all’interno. Se non avete l’essiccatore utilizzate il forno ventilato, al minimo della temperatura e con la porta leggermente socchiusa, sempre per 3 ore e mezzo. Calcolate che i tempi di essiccazione possono cambiare a seconda della temperatura e dell’umidità dell’ambiente.
  7. Servite le polpettine ancora tiepide, magari accompagnandole con una fresca insalatina.
Voti: 0
Valutazione: 0
Tu:
Rate this recipe!
Vota la ricetta
Crea un menu
Per poter creare la tua lista della spesa devi effettuare l'accesso.
Aggiungi alla lista della spesa
Per poter creare la lista delle tue ricette preferite devi effettuare l'accesso.
Aggiungi alle ricette preferite
Stampa la ricetta
Stampa

Polpettine di carciofi e semi misti - Ultima modifica: 2020-02-13T14:57:53+00:00 da Redazione
Polpettine di carciofi e semi misti - Ultima modifica: 2020-02-13T14:57:53+00:00 da Redazione

Lascia un commento

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome