La pida è uno street food turco: una pizza generalmente farcita con un macinato di carne e peperoni; noi ve la proponiamo vegetariana, con verdure e formaggi.

Come si impasta

Come una normale pizza, naturalmente. Ma se non hai mai impastato o se non ti sembra un'operazione semplice ti assicuriamo che è come andare in bicicletta 🙂
Leggi questi piccoli suggerimenti, che riassumono un po' di risposte alle domande più frequenti:

  • L'impasto serve a creare la maglia glutinica, cioè quella particolare consistenza elastica e nello stesso tempo tenace. Di solito sono necessari dai 9 ai 15 minuti.
  • All'inizio l'operazione sembra difficoltosa, l'impasto è appiccicoso oppure troppo asciutto: regolati spolverandolo con farina oppure all'opposto bagnandoti le mani, e lavoralo spingendo nocche e pugni nella pasta.
  • Continua a riammassare la pasta: impugnala e con il palmo della mano ruotala. Spingi la parte inferiore, chiudila con quella superiore e rimpasta. Continua con questo movimento finchè l'impasto diventa consistente ed elastico.
  • La pasta è pronta quando si è formata la maglia glutinica: è essenziale perchè trattiene l'anidride carbonica che produrrà il lievito e farà raddoppiare il volume dell'impasto.

Come si capisce quando l'impasto è pronto?

Ovvero, come si capisce quando la maglia glutinica si è formata?
E' sufficiente osservare e toccare l'impasto: è diventato chiaro, liscio, vellutato e morbido.
Impastare troppo fa invece sfibrare la maglia glutinica. Anche per gli impasti ad alta idratazione non si devono superare i 20 minuti di impasto.

Difficoltà: facile
20 minuti
2 ore riposo
20 minuti forno

Ingredienti

Per pizze
Per la pida:

Istruzioni

  1. In una ciotolina, unite 7g di lievito secco con un cucchiaio di zucchero e 100ml di acqua. Mescolate bene fino a sciogliere i componenti. In un ampio recipiente setacciate 250g di farina e aggiungete due pizzichi di sale.
  2. Aggiungete un cucchiaio di olio e poi l'acqua con il lievito sciolto, a filo, impastando prima con una forchetta, poi con le mani. Impastate per 9-10 minuti, finchè l'impasto risulta liscio e fine. Per capire quando l'impasto è pronto, leggete l'introduzione della ricetta. Lasciate riposare 1-2 ore la palla di impasto nel recipiente oliato e coperto con una pellicola in un luogo non freddo.
  3. Nel frattempo cuocete le verdure e tagliate i diversi formaggi, tutti a cubetti. Potete utilizzare le verdure che avete in frigorifero: noi abbiamo fatto saltare 10 foglie di verza spezzettate, 4 carciofi affettati e delle cimette di broccoli. Dopo averli rosolati da crudi con un piccolo soffritto aglio e olio, li abbiamo coperti parzialmente con poca acqua (mezzo bicchiere) finchè si è asciugata. Infine saltati con un ulteriore goccio d'olio e uniti alle olive. Le verdure non devono risultare troppo cotte: anzi, croccanti.
    Dopo il riposo dividete in due l'impasto che nel frattempo sarà raddoppiato in dimensione. Stendete la pasta a matterello formando due ovali.
  4. Farcite l'ovale con formaggio e verdure, lasciando la cornice vuota.
  5. Farcite direttamente le pizze sopra una teglia foderata da carta da forno oliata perchè è difficile spostarle. Chiudete gli ovali piegando i lembi e sigillandoli con le dita. Se volete, spennellate la cornice con l'uovo sbattuto o solo l'albume.
  6. Pizza turca (pida) vegetariana
    Infornate a 200° per 20 minuti o finchè dorate. Aggiungete solo alla fine i pomodorini secchi. Le verdure risulteranno perfettamente cotte: se desiderate una farcia più croccante, potete tenere un po' di verdure fuori dal forno e inserirle alla fine, con olive, pomodorini secchi e un po' di feta sbriciolata. E' comunque importante farcire la pizza in modo abbondante prima di infornarla: tenete conto che dopo la cottura le verdure si restringeranno quindi sarà possibile aggiungere dei sott'olio ben tamponati o verdurine croccanti.

Note

Pizza di quinoa
Pizza di quinoa

Una pizza non pizza invece è questa base di quinoa: senza glutine, senza lievito, light e con solo un ingrediente!

Voti: 8
Valutazione: 4.63
Tu:
Rate this recipe!
Vota la ricetta
Per poter creare la lista delle tue ricette preferite devi effettuare l'accesso.
Aggiungi alle ricette preferite
Stampa la ricetta
Stampa

Pizza turca (pida) vegetariana - Ultima modifica: 2021-02-11T01:21:42+01:00 da Chiara Fumagalli
Pizza turca (pida) vegetariana - Ultima modifica: 2021-02-11T01:21:42+01:00 da Chiara Fumagalli