Un risotto dal gusto raffinato, arricchito dalle spezie, ottimo nel periodo autunnale e perfetto per qualsiasi occasione

Voti: 0
Valutazione: 0
Tu:
Rate this recipe!
Vota la ricetta
Crea un menu
Per poter creare la tua lista della spesa devi effettuare l'accesso.
Aggiungi alla lista della spesa
Per poter creare la lista delle tue ricette preferite devi effettuare l'accesso.
Aggiungi alle ricette preferite
Stampa la ricetta
Stampa
Difficoltà: Media
30 minuti
45 minuti
400 chilocalorie

Ingredienti

Per persone

Istruzioni

  1. Mondate il cavolfiore conservando le foglioline più tenere, separate il torsolo centrale e i gambi dalle cimette. Tagliate a pezzi torsolo, gambi e foglie, metteteli in una pentola insieme con l’alloro, aggiungete 1,5 l di acqua. Portate a ebollizione, abbassate la fiamma, salate, coprite e cuocete per 25 minuti circa, fino a rendere la verdura molto tenera.
  2. Nel frattempo tritate l’aglio, e riducete in pezzi molto piccoli, eventualmente tritandole, le cimette. Levate le foglie d’alloro dalla verdura bollita, e frullate questa con un frullino a immersione insieme a 1 cucchiaio di harissa. Risulterà un brodo denso.
  3. In una casseruola per risotti rosolate il trito d’aglio per 2-3 minuti insieme a poco olio, aggiungete le cimette tritate e lo zenzero, facendo insaporire il tutto per 5 minuti a calore medio. Bagnate col vino bianco e lasciatelo evaporare; unite il riso e, versando gradualmente il brodo, proseguite la cottura per 15- 18 minuti, come per un comune risotto.
  4. Spegnete il fornello, aggiungete il parmigiano, il prezzemolo e l’harissa rimasta, lasciate mantecare 2 minuti e servite.
Voti: 0
Valutazione: 0
Tu:
Rate this recipe!
Vota la ricetta
Crea un menu
Per poter creare la tua lista della spesa devi effettuare l'accesso.
Aggiungi alla lista della spesa
Per poter creare la lista delle tue ricette preferite devi effettuare l'accesso.
Aggiungi alle ricette preferite
Stampa la ricetta
Stampa
Gran risotto speziato al cavolfiore - Ultima modifica: 2016-11-17T21:47:34+00:00 da Redazione

Lascia un commento

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome