Branzino marinato al timo con barba di frate - Ultima modifica: 2016-11-17T16:45:10+00:00 da Redazione
Voti: 0
Valutazione: 0
You:
Rate this recipe!
Vota la ricetta
Per poter creare il tuo menu devi effettuare l'accesso.
Aggiungi al menu
Per poter creare la tua lista della spesa devi effettuare l'accesso.
Aggiungi alla lista della spesa
Per poter creare la lista delle tue ricette preferite devi effettuare l'accesso.
Aggiungi alle ricette preferite
Stampa la ricetta
Stampa
Difficoltà: Facile
25 minuti di preparazione
15 minuti di cottura
Impatto glicemicobasso
200 chilocalorie

Ingredienti

Per
persone
Unità di misura

Va preparato in anticipo

Istruzioni

  1. Squamate i pesci, eliminate pinne e interiora, divideteli in 2 filetti (oppure chiedete di fare questa operazione al venditore). Lavateli con cura, asciugateli e sistemateli in una pirofila.
  2. Insaporite il pesce con l’aglio tritato e il timo sfogliato stemperati in 2 cucchiai d’olio, poi unite una macinata di pepe, i grani di coriandolo schiacciati e un pizzico di sale. Rigirate delicatamente i filetti più volte, copriteli e lasciateli marinare per almeno un’ora.
  3. Mondate con cura la barba di frate e lessatela per 5 minuti in abbondante acqua bollente. Scolatela, tagliatela a pezzetti e conditela con un po’ della scorza grattugiata e del succo del limone, un pizzico di sale e un cucchiaio d’olio.
  4. Scaldate una padella col fondo spesso,stendetevi i filetti di pesce adagiandoli dalla parte della pelle, versate anche la marinata, coprite e cuocete per 10 minuti circa a calore alto. Dopo 3-4 minuti bagnate col vino bianco e fate sfumare. Trasferite il pesce nei piatti ricoprendolo col fondo di cottura, contornatelo con la barba di frate e portatelo subito a tavola.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome