Questo l'ho fatto io
Snack sì, ma fatti in casa!

snack
5 | 1 voto/i

Se amate sgranocchiare patatine, salatini, pop corn e altri sfiziosi accompagnamenti da aperitivo ma non volete fare il pieno di grassi e aromi artificiali, provate le nostre ricette, scoprirete tanti sapori nuovi senza rimorsi per la salute

Difficile rinunciare agli snack! Saporiti, sfiziosi, perfetti da condividere con gli amici nelle occasioni speciali. Ma basta leggere l’elenco degli ingredienti in etichetta per trovare sorprese non troppo gradite: grassi di cattiva qualità e dubbia provenienza, sale quasi sempre in eccesso, additivi e aromi artificiali per renderli più appetibili e, per alcune tipologie, un elenco infinito di ingredienti raffinati. Prepararli con le proprie mani non è poi così complicato e il risultato è davvero sorprendente.

Meno grassi e sale, più spezie

Importante è partire da ingredienti sani e di qualità: patate, mais e ceci, meglio se biologici, naturalmente, sono i veri protagonisti. Nelle ricette che vi proponiamo l’aggiunta di grassi è stata ridotta al minimo, eppure con i nostri consigli otterrete snack croccanti e friabili. Inoltre, l’uso di erbe e spezie in quantità consente di diminuire o addirittura eliminare l’aggiunta del sale, senza perdere in gusto. Dopo qualche prova, vedrete che vorrete personalizzare le ricette con gli aromi che preferite. Qualche consiglio? Provate rosmarino e timo sulle chips per un gusto più mediterraneo, curcuma e curry per dare ai ceci un tocco etnico, paprika e peperoncino per triangoli al mais davvero saporiti. Una volta prodotti questi snack vanno preferibilmente consumati subito. Se ne avanzano, chiudeteli in un sacchetto di carta o in un barattolo di vetro e mangiateli entro pochi giorni.

Ceci saporiti alla paprika

Ingredienti per 4-6 persone: 400 g di ceci lessi, mezzo cucchiaio di farina di mandorle, mezzo cucchiaio di farina di riso, 1 cucchiaino di paprika piccante, 1 cucchiaino di lievito alimentare in fiocchi, 1 pizzico di aglio secco, 2 cucchiai di olio extravergine d’oliva.
Sciacquate i ceci sotto l’acqua corrente, quindi asciugateli accuratamente. Metteteli in una ciotola con un cucchiaio d’olio, in modo da ungerli in maniera uniforme, quindi aggiungete le farine, le spezie e il lievito, che si attaccheranno in superficie.
Disponeteli in un solo strato su di una teglia, distribuendo uniformemente il cucchiaio di olio restante, quindi passateli in forno già caldo a 180 °C per 30 minuti, rigirandoli ogni tanto. Il tempo di cottura potrà variare a seconda della dimensione dei ceci e del loro grado di cottura iniziale: dovranno risultare appena morbidi una volta sfornati e diventeranno croccanti raffreddandosi.
Consumateli subito o conservateli al massimo per 24 ore in un barattolo chiuso.

Dopo aver assaggiato questi snack, non tornerete più ai prodotti confezionati…!





 

5 | 1 voto/i

Snack sì, ma fatti in casa! - Ultima modifica: 2021-04-01T08:06:46+02:00 da Redazione
Snack sì, ma fatti in casa! - Ultima modifica: 2021-04-01T08:06:46+02:00 da Redazione

Lascia un commento

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome