Questo l'ho fatto io
Mini guida al matcha latte: come prepararlo in casa in tutte le sue versioni più golose

matcha latte
5 | 2 voto/i

Pronti a riscrivere le regole del matcha latte? Prepararlo in casa è facile. In poche semplici mosse e in tante varianti sorprendenti, iced & hot!

Dalla Cina imperiale ai caffè di Starbucks, il tè matcha ha fatto molta strada. Dall'antico rituale del tè al super trendy matcha latte il passo è lungo ma si basa su due solide consapevolezze: il tè matcha fa bene ed è bello.

Questa particolare varietà di tè verde veniva preparata più di 1000 anni fa mescolando le foglie di tè essiccate in una ciotola, con la frusta, aggiungendo acqua calda. La preparazione del matcha latte non è poi così distante dal sacro rituale: rimangono il tè matcha e la frusta in bambù ma entra in scena il latte, vaccino o vegetale, che trasforma il tè matcha in matcha latte, una bevanda cremosa e avvolgente da bere calda oppure fredda. Un drink confortante, confortevole e simile al cappuccino, nella sua variante più comune, che può sostituire il caffè in tutto e per tutto: è energizzante e aromatico. Ma anche antiossidante, disintossicante e stimolante perché aumenta la concentrazione e favorisce il buonumore.

Come preparare in casa il matcha latte

Cos'è il matcha latte? Per rispondere a questa domanda in maniera sintetica descriviamo la sua versione base, quella calda e schiumosa. Per fare in casa il matcha latte in stile cappuccino vi serviranno: 1 cucchiaino da tè di matcha in polvere, 60 ml di acqua e 300 ml di latte. Scaldate l'acqua e versatela in una ciotola, aggiungete la polvere di matcha e mescolate per incorporarla. Scaldate anche il latte e usate un montalatte elettrico per creare la schiuma. Una volta pronto, trasferite il latte in una tazza. A questo punto versate il matcha diluito in acqua all'interno della tazza di latte caldo. Se desiderate dolcificare, aggiungete lo zucchero durante il primo passaggio, assieme ad acqua e matcha in polvere.

Le tre regole d'oro per ottenere un matcha latte come si deve

matcha1- Usare la polvere di tè matcha giusta: preferite un tè matcha in polvere biologico, senza altre sostanze aggiunte e di grado 1 (la qualità più alta). Il colore è verde brillante e la polvere finissima.

2- Utilizzare il chasen: l’apposita, piccola frusta in bamboo, per stemperare correttamente il tè matcha senza formare grumi. Per facilitare il processo, mescolate formando una "w" e non in maniera circolare.

3- Non portare mai a ebollizione il latte e l'acqua per non disperdere le proprietà del tè matcha a causa calore eccessivo.

Le varianti del matcha latte da conoscere assolutamente

matcha latteVe ne sarete accorti: la moda del matcha-qualsiasi-cosa è esplosa e non accenna ad arrestarsi. Ma attenzione: il tè matcha contiene caffeina e stimola il sistema nervoso, meglio non esagerare e assumere al massimo due cucchiaini di tè matcha al giorno. Sapete che significa? Che una o due tazze di matcha latte non ve le toglie nessuno. Vediamo tutte le varianti più interessanti da sperimentare a casa.

Matcha latte vegano: facilissimo, perché è sufficiente sostituire il latte vaccino con una bevanda vegetale. Le più indicate sono il latte di soia che monta facilmente, oppure il latte di cocco o di mandorla, naturalmente dolci senza il bisogno di dolcificare.

Iced matcha latte: la versione ghiacciata del matcha latte si prepara shakerando 2 cucchiaini di tè matcha in polvere, con 300 ml di latte freddo oppure a temperatura ambiente, 1 cucchiaino di zucchero liquido e 5 o 6 cubetti di ghiaccio. Se non possedete uno shaker, frullate brevemente tutti gli ingredienti (escluso il ghiaccio) e versate nel bicchiere riempito per metà di ghiaccio.

Matcha green tea smoothie: questa versione più corposa è perfetta per la colazione e si ottiene frullando con il blender 240 ml di latte, 1 banana congelata a fette, 1 cucchiaino di tè matcha e 1 cucchiaino di sciroppo d'acero.

Cioccolata calda al tè matcha: una coccola invernale che si prepara in meno di 10 minuti. Come? Scaldate, in un pentolino, 300 ml di latte. Una volta caldo toglietelo dal fuoco e sciogliete al suo interno 100 grammi di cioccolato bianco tritato, mescolando energicamente. Da ultimo, aggiungete 1 cucchiaino di tè matcha disciolto in poca acqua calda, mescolate e servite in tazza.

Il matcha latte di Starbucks: lo avete provato una volta e non riuscite più a farne a meno? Ecco la ricetta per replicarlo a casa: mischiate, servendovi della frusta in bambù, 1 cucchiaino di tè matcha in polvere, 1 cucchiaino di zucchero di canna, 1 cucchiaino di sciroppo di vaniglia e due cucchiai di acqua calda. Versate il composto in una tazza di latte caldo montato.

 

5 | 2 voto/i

Mini guida al matcha latte: come prepararlo in casa in tutte le sue versioni più golose - Ultima modifica: 2020-11-13T08:44:26+01:00 da Sabina Tavolieri
Mini guida al matcha latte: come prepararlo in casa in tutte le sue versioni più golose - Ultima modifica: 2020-11-13T08:44:26+01:00 da Sabina Tavolieri

Lascia un commento

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome