La lasagna, è un classico primo piatto delle tradizione culinaria italiana che risale, addirittura, ai tempi dell'antica Roma. Spesso associata all'idea di piatti ricchi e molto conditi, si possono però realizzare anche varianti, più leggere, senza latticini, vegane e 100% vegetariane, senza penalizzare il gusto. E se non avete problemi di intolleranze e di calorie, c'è una ricetta anche per voi. 

Stuzzicate la vostra fantasia con queste 5 prelibate varianti tratte dal ricettario di "Cucina Naturale": Lasagna di pane carasau con broccoli e noccioleLasagne ai funghi - Lasagne con radicchio e besciamella al taleggio - Lasagne con ragù di seitan - Lasagnette con carote, scamorza e salvia croccante

Semplici “fazzoletti” di pasta sfoglia sovrapposti a strati, che racchiudono ripieni golosi, sono da sempre uno dei piatti preferiti dagli italiani. Le lasagne sono un piatto di origine antichissima, compaiono, infatti, per la prima volta, nell'antica Roma e rimangono, tuttora, uno dei piatti forti della cucina italiana, con tutte le sue varianti regionali. Grano tenero e uova in Emilia e nella Marche, semola di grano duro e uova in Sicilia e, in Sardegna la sfoglia è  addirittura sostituita da una varietà di pane tipico,  carasau.

In ogni caso la lasagna richiama a un'abbondanza di ingredienti, tempi lunghissim di preparazione e ricchi condimenti. Si possono però cucinare varianti con pochi ingredienti, con tempi ridotti di preparazione e, soprattutto riducendo grassi e condimenti, senza però penalizzare il gusto finale. 

Buono a sapersi
- La sfoglia fresca della lasagna non va mai cotta prima in acqua, ma solo in forno.
- Per evitare che la sfoglia si bruci in superficie durante la cottura in forno, inserite un contenitore con un po’ di acqua,  per favorire il giusto grado di umidità.
-  Se non avete tempo di preparare la sfoglia, e volete utilizzare le sfoglie secche in vendita nella grande distribuzione, ricordatevi di cuocerle prima in abbondante acqua salata, aggiungendo due cucchiai di olio per evitare che si attacchino. Una volta cotte, stendetele separatamente prima di utilizzarle per la farcitura.
. Le sfoglie fresche, di produzione industriale, vanno invece appena scottate se si utilizzano condimenti asciutti. Se le utilizzate con salse e sughi liquidi, non necessitano di pre-cottura. 

Lasagna di pane carasau con broccoli e nocciole
Difficoltà: Media
Preparazione: 60 minuti
Cottura: 50 minuti
Ricetta di Michele Maino

Lasagne ai funghi
Difficoltà: Facile
Preparazione: 40 minuti
Cottura: 80 minuti
Ricetta di Carla Barzanò

Lasagne con radicchio e besciamella al taleggio
Difficoltà: Media
Preparazione: 20 minuti
Cottura: 20 minuti
Ricetta di Carla Barzanò

Lasagne con ragù di seitan
Difficoltà: Facile
Preparazione: 15 minuti
Cottura: 0 minuti
Ricetta di Barbara Toselli

Lasagnette con carote, scamorza e salvia croccante
Difficoltà: Facile
Preparazione: 10 minuti
Cottura: 25 minuti
Ricetta di Barbara Toselli

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome