Ricette sfiziose
Insalate di fine estate


Le insalate possono essere un antipasto, uno stuzzichino, un primo piatto, un piatto unico o un contorno. Ecco alcune sfiziose proposte per realizzarle con gli ortaggi di fine estate

L’insalata è un piatto che riunisce tanti piccoli pezzi di cibo, prevalentemente, ma non solo, vegetali. Qualsiasi ingrediente, di fatto, può trovare posto in un’insalata: verdura, frutta, ma anche carne, pesce, uova, latticini, cereali e così via. Dipende dal ruolo che l’insalata va ad avere nell’ambito del pasto. L’insalata, infatti, può essere un antipasto, uno stuzzichino, un primo piatto, un piatto unico o un contorno.

Caratteristica comune a tutte le insalate è che normalmente vengono servite a temperatura ambiente o fredde, ma ci sono eccezioni.

Condimenti per insalate

L’insalata è un insieme di sapori diversi legati ed esaltati da salsine più o meno complesse. Queste salsine, i cosiddetti condimenti, hanno il compito di mettere insieme personalità gustative anche molto differenti, trasformandole in un insieme armonico per il palato.

Tecnicamente i condimenti sono classificabili:

  • Le emulsioni a base di olio e acidità (aceto, succo di limone, succo d’arancia…) che, anche grazie all’aggiunta di erbe aromatiche, aglio, cipolla, spezie e salse particolari, sono la soluzione ideale per condire le insalate con foglie verdi;
  • I condimenti cremosi, che legano e sublimano ingredienti da insalata più consistenti e corposi, sia a livello di ortaggi, sia di pesce, pasta, riso e formaggi.

Quale condimento per le insalate?

Decidere qual è il condimento giusto per l’insalata che si sta preparando è facile. Basta porsi una serie di facili domande. Prima di tutte: “Come sono il sapore e la texture degli ingredienti principali che sto per utilizzare?”. E già qui si ha una prima indicazione sulle successive scelte da fare, perché, ad esempio, le foglioline delicate delle lattughe da taglio o del songino sarebbero sopraffatte da un condimento cremoso e prevaricante come quello della celebre Caesar Salad, o da un condimento a base di maionese. Non solo non se ne avvertirebbe più il gusto tenue ed erbaceo, ma nel giro di pochi attimi apparirebbero all’occhio lucide e flaccide. Condimenti di questo tipo, per contro, danno una marcia in più a foglie robuste e croccanti come quella della lattuga iceberg e della lattuga romana.

Altra domanda da porsi è: “In che contesto verrà servita l’insalata?” il condimento, infatti, deve accordarsi con le altre portate presenti nel pasto, considerando anche quanto sono impegnative per la digestione e con quali ingredienti sono state preparate.

Ecco 5 ricette per realizzare delle golose insalate di fine estate.

Insalata di peperoni con rucola, feta e pinoli
Difficoltà:
Preparazione: 20 minuti
Cottura: 5 minuti
Ricetta di Paola Galloni


Insalata di farro con pomodori confit in salsa di yogurt
Difficoltà: facile
Preparazione: 20 minuti
Cottura: 1 ora
Ricetta di Stefano Navaro

Insalata croccante con tofu grigliato e salsa al sesamo
Difficoltà: Facile
Preparazione: 35 minuti
Cottura: 5 minuti
Ricetta di Barbara Toselli

Insalata di peperoni e baccalà
Difficoltà: Facile
Preparazione: 20 minuti
Cottura: 30 minuti
Ricetta di Chef Kumalé

 

 

 

 

 

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome