Sempre molto graditi, gli gnocchi si legano a meraviglia con tanti diversi condimenti per gustosi primi piatti o piatti unici. Che li compriate pronti o preferiate farli in casa, ecco alcuni consigli per prepararli partendo dall’impasto fino ad arrivare al “sughetto” finale

5 ricette per gli gnocchi: Gnocchi di patate e asparagi con crema verde al formaggio - Gnocchetti agli asparagi e pomodori - Gnocchi di patate in crema di lattuga e fiori di zucca - Gnocchi di farro al crescione - Gnocchi di carote

Alla parola gnocchi si associa subito il piatto classico della cucina italiana, gli gnocchi di patate, ma in realtà ce ne sono di tanti tipi, diversi a seconda della lavorazione e degli ingredienti utilizzati.
Sono saporiti, abbastanza semplici da preparare e veloci da cucinare. Forniscono un discreto apporto calorico e possono anche essere considerati un piatto unico, se accompagnati da un condimento ricco e nutriente.

5 mosse facili per farli a casa (per 6-8 persone)

  1. Pelate 1,2 kg di patate preferibilmente a pasta bianca o poco acquose, tagliatele in 4 parti e cuocetele a vapore finché non saranno morbide (circa 15 minuti, dipende dalla loro grandezza).
  2. Passate subito le patate allo schiacciapatate facendole ricadere sul piano di lavoro infarinato. Stendetele bene e lasciatele raffreddare completamente. Unite un pizzico di sale e, se vi piace, un pizzico di noce moscata.
  3. Incorporate gradualmente 300 g di farina, lavorando l’impasto per farla amalgamare bene. Dovrete ottenere un composto morbido e consistente. Se desiderate una maggiore compattezza, potete unire una-due uova ma non è indispensabile.
  4. Prendete una piccola parte d’impasto e formate dei cilindri da circa 2 cm di diametro, facendoli rotolare su una superficie ben infarinata. Tagliate i cilindri a pezzetti di 2 cm e passateli sui rebbi di una forchetta o sull’apposito attrezzo, quindi sestemateli su una spianatoia di legno infarinata.
  5. Lessate gli gnocchi in acqua bollente leggermente salata, scolateli con una schiumarola non appena vengono a galla e trasferiteli nel piatto da portata. Quando avrete posato il primo strato, conditelo con un po’ di salsa e poi fate lo stesso con i restanti strati. Così facendo, non avrete bisogno di mescolare troppo gli gnocchi per amalgamarli al condimento, col rischio di spappolarli.

Ecco una panoramica di ricette rapide e buone

Gnocchi di patate e asparagi con crema verde al formaggio
Difficoltà: Media
Preparazione: 50 minuti
Cottura: 35 minuti
Ricetta di Giuseppe Capano

Gnocchetti agli asparagi e pomodori
Difficoltà: Media
Preparazione: 45 minuti
Cottura: 45 minuti
Ricetta di Giuseppe Capano

Gnocchi di patate in crema di lattuga e fiori di zucca
Difficoltà: Facile
Preparazione: 15 minuti
Cottura: 20 minuti
Ricetta di Barbara Toselli

Gnocchetti di farro al crescione
Difficoltà: Media
Preparazione: 40 minuti
Cottura: 40 minuti
Ricetta di Bruno Croari

Gnocchi di carote
Difficoltà: Media
Preparazione: 60 minuti
Cottura: 50 minuti
Ricetta di Grazia Balducci

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome