Ricette raw
Crudo e gourmet

Foto di Laila Pozzo
5 | 1 voto/i

Originali ricette crudiste, tutte senza glutine e vegetali al 100%, nelle quali è possibile apprezzare appieno i sapori intensi della bella stagione

Cominciare i pasti con un alimento a crudo ben dispone il sistema digestivo, aumenta il senso di sazietà e dovrebbe essere una regola per tutti, a colazione, pranzo e cena. È possibile però, anche senza diventare crudisti completi, organizzare dei pasti interi senza cuocere gli alimenti, in particolare frutta, verdure, germogli, fiocchi di cereali, bulgur e cuscus. Si può fare in tutte le stagioni dell’anno e le preparazioni, dall’antipasto al dolce, sono adatte a tutte le esigenze e a tutti i gusti.

Tre ortaggi per tre contorni gustosi

Carpaccio di cetrioli marinati alla menta con palline di macadamia
Per 4 persone: 2 cetrioli, 140 g di noci di macadamia, 1 limone, 2 cucchiai di sciroppo di agave, 1 cucchiaino di lievito alimentare (se siete intolleranti al glutine, usate quello a base di farina di riso), 3 rametti di menta, olio e. v. d’oliva, sale, pepe rosa

Va preparato in anticipo

1 Mettete in ammollo le noci di macadamia in abbondante acqua fredda per almeno 4 ore.

2 Risciacquate le noci e poi frullatele con 2 cucchiai di succo del limone, mezzo cucchiaino di sale e il lievito fino a ottenere una crema liscia. Conservatela in frigorifero.

3 Frullate 2 cucchiai d’olio con lo sciroppo d’agave, una dozzina di foglie di menta, mezzo cucchiaino di succo del limone e mettete il tutto da parte.

4 Affettate i cetrioli in diagonale con una mandolina ottenendo delle fettine ovali molto sottili. Conditele con una leggera spolverata di sale, l’olio alla menta e lasciatele marinare.

5 Disponete le fettine di cetriolo sui piatti e irroratele con l’olio e la marinatura. Riducete la crema di macadamia in 20 palline della grandezza di una noce e posizionatene 5 in ogni piatto. Completate con le restanti foglie di menta tritate finemente e con una spolverata di pepe rosa.

Straccetti di melanzana marinata alla menta

Per 4 persone. 1 melanzana grande da circa 450 g, 1 spicchio di aglio, 4 rametti di menta, olio e. v. d’oliva, sale

Va preparato in anticipo

1 Sbucciate la melanzana e tagliatela con una mandolina a fette spesse 3 millimetri. Cospargetele con sale, poi disponetele a strati in uno scolapasta e posatevi sopra un peso per favorire

la perdita di acqua di vegetazione. Quindi sistemate il tutto in una ciotola e lasciate riposare per almeno un’ora o finché le melanzane avranno rilasciato un liquido scuro.

2 Scolate e strizzate bene le fettine di melanzana, poi in un contenitore coperto conditele con abbondante olio, lo spicchio d’aglio a pezzetti e le foglioline di menta tagliate a striscioline. Lasciatele marinare per almeno 2 ore.

3 Servite gli straccetti come antipasto o come accompagnamento di un piatto principale.

Zucchine essiccate alla scapece

Per 4 persone: 3 zucchine scure, 1 spicchio di aglio, 2 rametti di menta, aceto di mele, olio e. v. d’oliva, sale

Va preparato in anticipo

1 Tagliate le zucchine a rondelle sottili, cospargetele con poco sale e posizionatele sul vassoio dell’essiccatore a 42 °C per 6 ore o finché saranno asciutte. Se non avete l’essiccatore potete usare il forno in modalità ventilata, al minimo della temperatura, con lo sportello del forno leggermente socchiuso, sempre per 6 ore. Tenete presente che in entrambi i casi i tempi di essiccazione potrebbero variare in base alla temperatura e all’umidità dell’ambiente.

2 Condite le zucchine essiccate con 3 cucchiai d’olio, 4-5 cucchiai di aceto, lo spicchio d’aglio tritato e le foglioline di menta tagliate finemente. Mescolatele bene e lasciatele marinare per almeno 3 ore in frigorifero. Più lunga è la marinatura, più saporite diventeranno. Servite le zucchine a temperatura ambiente.

Tre ricette crudiste da leccarsi i baffi!



 

 

 

 

 

Crudo e gourmet - Ultima modifica: 2019-07-19T09:04:17+00:00 da Redazione

Lascia un commento

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome