Questo l'ho fatto io
Colazione con il porridge

porridge
5 | 1 voto/i

Di grande tendenza, il porridge è una colazione nutriente e confortante. Una vera coccola autunnale che può essere declinata e personalizzata in mille varianti. Ve ne proponiamo tre dolci e anche una salata, adatta non solo per il mattino

Se non lo avete ancora fatto, l'autunno è il momento perfetto per provare il porridge. Una ricetta proveniente dai paesi britannici e che dal nord dell'Europa, da qualche anno, si è diffusa anche da noi. Tradizionalmente a base di avena, il porridge ha la caratteristica di potere essere arricchito anche da altri elementi dando vita a un piccolo pasto salutare e completo. E in più, è anche senza glutine, visto che l'avena ne è priva (a condizione di acquistare quella certificata). Ecco allora le nostre ricette e i consigli per prepararsi un porridge delizioso e prezioso per il benessere.

Gli ingredienti base da mescolare

I fiocchi di cereali
Il porridge più comune è a base di farina o di fiocchi di avena, ma quale scegliere? In commercio si trovano fiocchi d’avena grandi e piccoli, spezzati o interi. Il risultato è leggermente diverso e variano anche i tempi di ammollo e di cottura. Con i fiocchi piccoli o quelli più teneri o spezzati, otterrete un risultato maggiormente cremoso in pochi minuti di cottura. Per quelli grandi o più coriacei è preferibile ammollarli nei liquidi già dalla sera prima, oppure prolungare la cottura fino a 20 minuti. In vendita si trovano anche fiocchi di altri cereali: grano saraceno, farro, orzo o segale, ad esempio. Potete sperimentarli calcolando gli stessi tempi di cottura di quelli di avena.

Advertisement

La base liquida
Il secondo ingrediente fondamentale per la preparazione del porridge è un liquido: tradizionalmente latte vaccino, oppure metà latte e metà acqua, per una versione più leggera. Anche le bevande vegetali possono essere utilizzate: quelle a base di avena o riso sono perfette perché naturalmente dolci.

I topping
Una volta cotto il porridge, è il momento di guarnirlo. Un paio di cucchiaiate di yogurt vaccino o vegetale aggiungeranno un tocco cremoso e fresco. La frutta di stagione ben matura, cruda oppure cotta brevemente in padella, non deve mancare ma può essere sostituita da ortaggi naturalmente dolci come zucca e carote. Anche la frutta essiccata (uvetta, albicocche, fichi, datteri) va benissimo per addolcire il porridge, sia durante la cottura che alla fine. Una piacevole nota croccante viene data dalla frutta a guscio e dai semi oleosi, al naturale o tostati, che aggiungeranno anche una quota di grassi buoni. Inoltre, le creme 100% di frutta a guscio (nocciole o mandorle, ad esempio) daranno un tocco di gusto e di cremosità in più.

Le spezie
Vaniglia o cannella rendono il tutto più tutto dolce e aromatico, permettendo di limitare l’aggiunta di zuccheri. Ma sono perfetti anche il cacao, lo zenzero o la noce moscata.

Il miele o lo sciroppo d’acero
Sono ideali da unire al porridge appena prima di gustarlo, così come le confetture o le composte di frutta. Volendo, si può aggiungere un po’ di zucchero durante la cottura, tenendo conto che il latte e la maggior parte delle bevande vegetali hanno un sapore già naturalmente dolce.

Provatelo anche a pranzo o a cena

Il porridge è una preparazione davvero versatile: può trasformarsi in un leggero pasto salato in poche mosse. Dovete cuocere i fiocchi in brodo vegetale o in un liquido che non sia naturalmente dolce (ad esempio bevanda di soia). Aggiungete ortaggi al suo interno o come topping. Frutta a guscio o semi possono essere utilizzati anche in questo caso, insieme a formaggi cremosi o qualche cucchiaiata di legumi.

4 porridge per tutti i gusti

Porridge di grano saraceno con cioccolato, pere e nocciole

Per una porzione: 40 g di fiocchi di grano saraceno, 1 pera piccola, 20 g di nocciole tostate, 1 cucchiaio di crema di nocciole 100%, 10 g di cioccolato fondente, 60 ml di bevanda di soia (o altra a piacere).

1. Cuocete dolcemente in un pentolino per
18-20 minuti i fiocchi di grano saraceno con la bevanda vegetale diluita con 60 ml di acqua. Per abbreviare i tempi di cottura e rendere il tutto più cremoso, potete mettere i fiocchi a bagno nel liquido la sera prima.

2. Levate il porridge dal fuoco e mescolatelo subito con il cioccolato tritato grossolanamente, fino a quando si scioglie.

3. Servitelo in una ciotola arricchendolo con la pera ridotta in dadini, le nocciole tostate tritate grossolanamente e la crema di nocciole.

Porridge istantaneo con crema di mandorle, uvetta e mele

Per una porzione: 40 g di fiocchi d’avena piccoli, 1 mela piccola, 2 cucchiai di yogurt di soia alla vaniglia, 1 cucchiaio di uvetta, 1 cucchiaio di crema di mandorle 100%, 1 cucchiaino di sciroppo d’acero, mezzo cucchiaino di vaniglia in polvere.

1. Portate a bollore 120 ml d’acqua. Nel frattempo, nella ciotola del porridge mescolate i fiocchi d’avena piccoli con l’uvetta. Quindi versatevi sopra l’acqua bollente e lasciate riposare mentre proseguite con il resto della preparazione.

2. Tagliate a fettine la mela e spadellatela velocemente con la vaniglia e lo sciroppo d’acero.

3. Mescolate il porridge addensato con la crema di mandorle e completatelo con lo yogurt e la mela ancora calda o tiepida.

Porridge salato alla zucca con caprino e semi

Per una porzione: 40 g di fiocchi d’avena (o di altro cereale, come farro o orzo), 2 cucchiai di caprino fresco, 1 cucchiaio abbondante di zucca già cotta e frullata, 20 g di semi misti (sesamo, girasole, zucca, lino), 150 ml di brodo vegetale (in mancanza, acqua salata), rosmarino tritato, sale, pepe.

1. Lessate a fuoco basso in un pentolino i fiocchi nel brodo vegetale per 18-20 minuti. Quando diventano cremosi, aggiungete la zucca, una spolverata di rosmarino, di sale (se necessario) e di pepe.

2. Tostate dolcemente i semi in un padellino per qualche minuto, fino a quando diventano leggermente croccanti.

3. Trasferite il porridge in una ciotola, mescolatelo con il caprino e cospargetelo con i semi.

Porridge allo yogurt greco con noci e miele

Per una porzione: 40 g di fiocchi d’avena, 2 cucchiai di yogurt greco, 1 cucchiaio abbondante di zucca già cotta e frullata (o 1 cucchiaio di frutta cotta frullata), 60 ml di latte, 20 g di gherigli di noci, cannella in polvere.

1. Mettete a cuocere in un pentolino i fiocchi con il latte e 60 ml d’acqua. I tempi possono variare parecchio a seconda della grandezza dei fiocchi: per quelli più grandi servono
18-20 minuti. Per accorciare la cottura, potete mettere a bagno i fiocchi in latte e acqua già dalla sera prima.

2. Levate dal fuoco il porridge quando risulta cotto e cremoso, quindi mescolatevi la zucca (o la frutta) e una spolverata di cannella.

3. Trasferite il tutto in una ciotola e completate con lo yogurt greco, le noci spezzettate e il miele.

5 | 1 voto/i

Colazione con il porridge - Ultima modifica: 2021-10-19T08:03:54+02:00 da Sabina Tavolieri
Colazione con il porridge - Ultima modifica: 2021-10-19T08:03:54+02:00 da Sabina Tavolieri

Lascia un commento

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome