Home Carciofo

Carciofo

Considerato per lungo tempo una delicatezza, il carciofo è la gemma commestibile del fiore di una pianta simile al cardo selvatico. Ogni gemma, verde e a forma di sfera, è completamente racchiusa da scaglie a forma di foglia che in punta sono fibrose e non commestibili, ma la cui carne è dolce e tenera alla base. Queste ‘foglie’ esterne di color verde brillante contornano un cardo o una ‘barba’ non commestibile, racchiusa da un cono di piccole foglie immature, rosa pallido o verdi. Il ‘cuore’ del carciofo, la base rotonda e carnosa, ha stessa consistenza della base delle foglie esterne ed è spesso considerata il boccone più gustoso. La base delle foglie esterne sono le parti commestibili, ma, se tenere, si possono consumare anche le foglie giovani del fusto. Quando il bocciolo del fiore matura, tutte le parti diventano troppo fibrose e dure per essere consumate. I boccioli possono trasformarsi in teste di fiori bluastri simili a quelli del cardo.

Acquisto

Un buon carciofo deve avere la punta chiusa, le foglie esterne di colore verde scuro, quelle interne tenere, assenza di peluria, gambo tenero e senza ammaccature. Deve essere di dimensioni giuste rispetto alla varietà: se è più piccolo della media, infatti, potrebbe risultare più duro. Possono essere conservati in frigo ma se cotti vanno consumati rapidamente in quanto diventano molto amari. Tra le migliori qualità, i Carciofi romaneschi IGP.

Proprietà

Contiene molto ferro e grazie alla presenza di inulina, una fibra solubile, svolge un effetto positivo sulla flora intestinale. Per questo, oltre che per l’altissimo livello di fibre insolubili, è consigliato a chi ha problemi di intestino. E’ diuretico e stimolante della produzione di bile, ma non è efficace come le amarissime foglie; è comunque tra i cibi più indicati in una dieta disintossicante.

Curiosità

La storia del carciofo è storia internazionale. Introdotti in Francia da Caterina de’Medici, furono poi fatti conoscere in Inghilterra dai mercanti olandesi nel XVI secolo. Poi i colonizzatori spagnoli e francesi lo portarono nelle Americhe.

Tutte le ricette con Carciofo

Tortilla di carciofi e bottarga

Secondo Senza glutineSenza latte e derivati Difficoltà: Facile Preparazione: 10 minuti Cottura: 20 minuti
Ricetta di Barbara Toselli Per controllare meglio la glicemia e allo stesso tempo non rinunciare al gusto, vi suggeriamo un secondo piatto appetitoso e nutriente a base di uova e carciofi.

Torta di carciofi

Torta salata Vegan Difficoltà: Facile Preparazione: 40 minuti Cottura: 60 minuti
Ricetta di Carla Barzanò
Ricetta di Carla Barzanò Un contorno sano e bello da presentare in cui le fave fresche si uniscono ai carciofi rosolati: il risultato? Un gusto tutto da assaporare... e dal limitato indice glicemico.

Focaccia soffice ai carciofi

Antipasto Ricetta vegetarianaSenza latte e derivati Difficoltà: Facile Preparazione: 30 minuti Cottura: 40 minuti
Ricetta di Giuseppe Capano
Ricetta di Grazia Balducci

Carciofi e borragine in pastella

Contorno Ricetta vegetarianaSenza latte e derivati Difficoltà: Facile Preparazione: 20 minuti Cottura: 20 minuti
Ricetta di Ornella Cletini

Fricassea leggera di carciofi

Contorno Ricetta vegetarianaSenza glutine Difficoltà: Facile Preparazione: 20 minuti Cottura: 40 minuti
Ricetta di Ornella Cletini

Parmigiana di carciofi al timo

Secondo Ricetta vegetariana Difficoltà: Facile Preparazione: 20 minuti Cottura: 40 minuti
Ricetta di Ornella Cletini

Cartoccio croccante con carciofi, patate e merluzzo

Secondo Senza latte e derivati Difficoltà: Facile Preparazione: 30 minuti Cottura: 60 minuti
Ricetta di Ornella Cletini

Una ricetta senza latticini ricca di gusto grazie alla presenza dei carciofi, fonte eccellente di fibra alimentare e di magnesio. Nella preparazione delle torte salate questi ortaggi hanno una resa davvero eccezionale...

css.php