Home Alloro

Alloro

Si tratta di un arbusto aromatico sempreverde di grandi dimensioni, che può assumere la forma di cespuglio, oppure quella conica ad albero. Le foglie sono lucide, di colore verde brillante ed ovali; se tagliate, rilasciano un profumo molto gradevole. Il Laurus fiorisce in primavera; durante questa stagione la pianta si riempie, infatti, di piccole infiorescenze di colore giallo-verde. I frutti sono delle bacche di forma ovale e di colore nero. Il Laurus può raggiungere un’altezza di 12 metri ed un diametro di 10.

Acquisto

Pianta aromatica di grande impatto, in inverno è una delle erbe più gradite, in quanto tonica e stimolante. L’alloro si utilizza in foglie raccolte da poco ma ormai essiccate e deve essere usato con parsimonia, in quanto il calore libera l’olio essenziale dalle fibre e ci si può ritrovare con uno sgradevole effetto amaro. Tritato, perde buona parte dell’aroma, sono dunque sempre da preferire le foglie intere, che in genere vengono tolte a fine cottura.

Proprietà

Grazie all’olio essenziale che contiene, svolge un’efficace azione antisettica, molto utile nelle malattie da raffreddamento. E’ consigliato contro l’affaticamento, è tonico, stimolante e nello stesso tempo utile per combattere l’insonnia, digestivo, combatte i gas intestinali, i dolori mestruali, è diuretico, espettorante, sudorifero, antispastico, utile contro le bronchiti croniche. Infatti, si tende a considerare l’alloro più un rimedio erboristico che una spezia da cucina, anche se in cottura può dare un eccellente contributo alla digeribilità dei pasti.

Curiosità

Come tutte le sempreverdi, nel linguaggio dei fiori e delle piante è simbolo dell’immortalità, emblema della gloria sia bellica sia spirituale. Con corone di alloro, nell’antichità greca e latina erano incoronati gli eroi, i geni e i saggi. Le foglie di alloro erano fumate e masticate dagli indovini per entrare in uno stato di trance, durante i riti di divinazione.

Tutte le ricette con Alloro

Crocchette di cavolfiore e riso integrale

Secondo Ricetta vegetariana Difficoltà: Facile Preparazione: 20 minuti Cottura: 50 minuti
Ricetta di Giuseppe Capano

Minestra di cavolfiore barbabietola e cannellini

Primo Ricetta vegetarianaSenza latte e derivati Difficoltà: Facile Preparazione: 20 minuti Cottura: 40 minuti
Ricetta di Giuseppe Capano

Filetti di pesce con cavolfiore bianco e violetto

Secondo Senza glutineSenza latte e derivati Difficoltà: Facile Preparazione: 30 minuti Cottura: 30 minuti
Ricetta di Giuseppe Capano

Polenta bianca con spezzatino di faraona

Secondo Senza glutineSenza latte e derivati Difficoltà: Facile Preparazione: 20 minuti Cottura: 80 minuti
Ricetta di Barbara Toselli

La polenta con la faraona è una gustosa variazione dei classici tipi di polenta; per questa preparazione si usa quella bianca, dal sapore più delicato ma anche più difficile da trovare

Polenta con tranci di cernia in salsa al finocchietto

Secondo Senza glutineSenza latte e derivati Difficoltà: Facile Preparazione: 15 minuti Cottura: 60 minuti
Ricetta di Barbara Toselli

Un bel piatto di polenta fumante che, abbinata a ingredienti leggeri come pesce e erbe profumate, può diventare un piatto unico salutare e gustoso

Ricetta di Giuseppe Capano
Ricetta di Giuseppe Capano

Volete preparare un primo piatti speciale, senza latticini e col profumo della noce moscata? L'avena con i broccoletti e olive fa al caso vostro: con questa ricetta potrete servire in tavola una pietanza ottima per deliziare i vostri commensali con questo cereale veramente versatile e la buona verdura di stagione

css.php