Che cosa significa per voi “cucina naturale”? Il nostro sondaggio

Numero di novembre 2018 di Cucina Naturale
5 | 1 voto/i

Per quanto mi occupi da una vita di alimentazione naturale, quando Slow Food mi ha invitata a parlare a Torino a un convegno dedicato a questo tema ho subito pensato: devo partire da dati oggettivi, non basta quello che penso io! Così ho approfittato della grande vetrina del nostro sito e della nostra pagina Facebook per lanciare un sondaggio, e nel giro di 4 giorni la bellezza di 618 persone hanno detto la loro su che cosa significa naturale in cucina, oggi. Certo, è la visione dei visitatori del sito di Cucina Naturale, ma i risultati sono stati davvero interessanti.pop up sondaggio

Avevo individuato sei definizioni e lasciato la possibilità di scegliere più risposte, che sono risultate in media quasi tre a testa (le percentuali che indico sotto fanno riferimento alle risposte e non ai partecipanti, quindi la somma dei 6 valori arriva quasi a 300). Vediamo allora com'è andata, partendo dalla definizione che ha ottenuto il minor numero di click.

Seguire un’alimentazione vegana/vegetariana Solo il 22% dei voti per questo che può essere considerato lo stile alimentare di Cucina Naturale. Strano? A pensarci bene, no. Spesso la scelta vegana è più orientata alla difesa degli animali che a questioni ambientali, o salutistiche. E, in effetti, se andiamo a guardare la composizione di prodotti, in particolare convenzionali, che mimano i corrispettivi normali, se ne vedono delle belle (provate a leggere gli ingredienti di una panna vegetariana non biologica…).

C'è un gruppo di 3 risposte che hanno avuto un punteggio simile. Realizzare da sé cibi normalmente acquistati pronti con il 45%, Cucinare in casa e Scegliere prodotti a km0, entrambi al 49%. Questi temi sono dunque risultati tutti mediamente importanti, e riguardano la sfera dell'autoproduzione, che permette di verificare la qualità e quindi la naturalità degli alimenti che si portano in tavola, insieme alla scelta di preferire cibo del territorio.

Al secondo posto di questa nostra classifica, con il 60% delle preferenze, c’è Preferire alimenti biologici. Qui c’è poco da commentare: conosciamo le differenze, che cosa distingue i prodotti bio e sappiamo bene che se vogliamo fare una spesa naturale è questa la scelta più giusta.

Ed ecco il numero 1: Usare alimenti non raffinati, definizione scelta dal 66% dei votanti: in effetti, che cosa c’è di più naturale di un cibo integrale?risultati sondaggio

Grazie di cuore a chi ha risposto al questionario: ha confermato come la community di Cucina Naturale è fatta di persone che amano preparare il cibo da sé, magari perdendo qualcosa di quello che passa alla televisione. Insomma, persone che fanno, più che stare a guardare.

 

 

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome