Semi, i cibi super nutrienti da non farsi mai mancare

4 | 2 voto/i

I semi oleosi sono le punte di diamante tra i cibi a più alta resa organica in un percorso di buona cucina e alimentazione, portano gusto, profumi, croccantezza e sanno valorizzare al meglio con semplici passaggi tutto il resto del cibo

Tra i cibi più nutrienti al mondo che possiamo trovare in natura dobbiamo per prima cosa citare le uova, i semi e il latte, cioè quelle sostanze che noi consideriamo alimenti umani ma che nel ciclo biologico universale sono di fatto cibi adatti a sostenere nuove esistenze.

Le uova quelle del pulcino o dei piccoli di uccelli, il latte per il vitello e gli altri suoi simili di altre specie, i semi per le nuove piantine nate spesso nei luoghi più difficili per una crescita felice e rigogliosa.

Tutte queste sostanze hanno questa funzione specifica che l’uomo ha subito intuito e fatta sua trasformando ad esempio le uova in uno degli ingredienti fondamentali per moltissime preparazioni culinarie.

Non solo naturalmente per il potere nutriente, ma per gli effetti leganti, crescenti e voluminizzanti che le uova riescono a fornire una volta lavorate secondo diverse procedure ormai consolidate.

Ma se dobbiamo guardare all’efficienza complessiva sono sicuramente i semi le punte di diamante tra i cibi a più alta resa organica e in un percorso di buona cucina e alimentazione vengono citati spesso i semi oleosi come integrazione funzionale.

Si ritrovano con molta frequenza nelle mie ricette e con una buona costanza e frequenza in molte proposte golose presente sul sito di Cucina Naturale.

Se vi capita di incrociarli spesso è per via della loro specifica funzione che comprende anche una serie di interazioni molecolari e l’apporto di sostanze molto preziose per la salute.

Un piccolo consiglio per chi a volte non può consumare alcuni semi, come quelli di sesamo: nelle ricette sostituirli è raramente un problema per cui scegliete con tranquillità altre tipologie.

Zucca, girasole, lino, papavero o semi di canapa possono svolgere la stessa funzione aromatica e di valorizzazione rispetto agli alimenti e prodotti vegetali di stagione come anche di molte varietà di pesce.

Il tutto sapendo che ogni volta che sarà presente un seme nei nostri piatti si avranno grandi benefici: per la salute e la prevenzione e per il piacevole gusto finale!

Sesamo-sale

Semi, i cibi super nutrienti da non farsi mai mancare - Ultima modifica: 2019-06-26T12:05:24+00:00 da Giuseppe Capano

Lascia un commento

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome