Poke il buon piatto unico di origine hawaiana

dav
5 | 1 voto/i

Un’ottima proposta di piatto unico che vede messe insieme componenti nutrizionali diverse per un equilibrio nutrizionale finale intonato alle esigenze moderne, colori invitanti e un gusto fresco e piacevole.

Milano è sicuramente la piazza principale per quanto riguarda le tendenze di consumo del cibo, le proposte dei tanti tipi di cucina sono infinite e molte diventano spesso veri e propri luoghi di culto del consumo goloso e gratificante con elementi di valore in più.

È il caso di quei piatti che pur provenendo da culture molto lontane dalla nostra hanno in se sia la buona appetibilità, sia un profilo nutrizionale più favorevole rispetto alle moderne esigenze di consumi alimentari fatti di attenzione alle componenti grassi, alle fibre o alle sostanze di salute giusto per citare alcune delle principali.

Una curiosa forte tendenza vede portato alla ribalta un piatto proveniente da un paese lontano sia geograficamente che culturalmente.

Si tratta del poke veste rinnovata e attualizzata di un modo di consumare in maniera pratica il cibo quotidiano a livello di popolazione comune hawaiana che come spesso è successo nei tempi ha messo insieme in maniera geniale le poche risorse alimentari disponibili in loco.

Negli Usa il poke è una proposta diffusa ormai da molti anni e che ha avuto diverse declinazioni rispetto all’impronta di origine pur riproponendo sempre i criteri fondamentali.

In sostanza si tratta di un’ottima proposta di piatto unico che vede messe insieme componenti nutrizionali diverse iniziando dalla base di cereali che da tradizione è solo riso bianco di tipo a chicco lungo oggi spesso declinato in riso rosso, nero o integrale.

Con sconfinamenti anche in altri cereali in chicchi, cosa che non fa mai male per la salute, se questi non vengono cotti e trattati in maniera erronea.

Insieme al cereale ci sono buone porzioni di verdure un po’ di tutti i tipi e nei casi migliori anche di sola stagione reale e per la parte proteica del pesce crudo che viene prima marinato in condimenti o salse particolari.

Detto così può sembrare un piatto fin troppo semplice ma bisogna immaginare che nella stessa bowl, una sorta di ampio piatto fondo molto capiente, si ritrovano diverse qualità di vegetali colorati tra zucchine, carote, cavolo rosso, mais, pomodori, fagiolini, piselli, fagioli di soia e altro di stagione.

Questo insieme ad alcune tipologie di alghe come le wakame, il daikon o i nostri più comuni ravanelli, lo zenzero, l’immancabile avocado o comunque un frutto alternativo, bacche di goji e semi oleosi tra cui spopola quasi sempre il sesamo.

Condimento a base di salsa di soia, olio di sesamo, succhi di agrumi vari o acidulati particolari, combinazioni sempre diverse e possibilità in alcuni casi di comporre da parte del cliente l’insieme di alimenti preferiti partendo dal solo cereale di base.

Un piatto unico vincente nella sua combinazione e di successo tanto da essere il più richiesto nell’ambito milanese a livello dei piatti pronti per la consegna a domicilio, sia in casa privata che in ufficio per la pausa pranzo.

La combinazione piace molto anche a me tanto di avermi convinto a proporla nel nuovo ristorante incentrato sul concept di cucina e salute di cui sto seguendo l’apertura per conto di alcuni imprenditori illuminati.

Per cui al più presto vi proporrò almeno una delle combinazioni di poke che abbiamo deciso di offrire ai nostri clienti con tanto di foto e descrizione dettagliata!

La foto che vedete ora invece è frutto di una mia esplorazione in alcuni locali milanesi che propongono a vario titolo questo interessante piatto, il cereale (riso basmati) non si vede ma è sotto il cumulo degli altri ingredienti.

dav
Poke il buon piatto unico di origine hawaiana - Ultima modifica: 2019-05-22T09:10:36+00:00 da Giuseppe Capano

Lascia un commento

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome