5 | 1 voto/i

L’olio extravergine di oliva di qualità è il presupposto per realizzare i migliori piatti di cucina e tutti dovrebbero esserne consapevoli e convinti, nella realtà non è così e forse per convincere più persone guardare all’olio di qualità usato con moderazione come valida alternativa all’eccesso di sale può far cambiare idea a molti!

Valenza e ruolo strategico dell’olio extravergine di oliva di qualità vengono ribaditi anche in un interessante articolo presente sul nuovo numero di Cucina Naturale a firma della direttrice Venetia Villani.

Ci si sofferma sulle informazioni relative all’olio extravergine d’oliva che con più frequenza si possono trovare in etichetta e che spesso non è facile saper interpretare: il tipo di fruttato, la tecnica di spremitura, la provenienza reale e il contesto geografico a cui si riferisce, la composizione dei grassi presenti e molto altro.

Per me l’olio extravergine di oliva di qualità ha un assoluto ruolo da protagonista nella mia cucina e senza sarebbe difficile realizzare molte delle preparazioni che propongo, per questo vi invito da sempre e lo faccio anche questa volta a scegliere oli con un reale profilo qualitativo tangibile.

E per fortuna ce ne sono tanti grazie al lavoro “eroico” di molti produttori Italiani innamorati del loro lavoro e grati a questo albero secolare così generoso.

Non è facile in generale convincere all'utilizzo di un olio extravergine di oliva per lo meno decente e accettabile, le sirene del prezzo e dell’affare a tutti i costi da non lasciarci sfuggire sono ancora molto potenti e spingono a scelte scellerate i più.

Il tutto è supportato da pregiudizi ancora duri a morire e da una sorta di inspiegabile “intolleranza” verso i pregi dell’olio extravergine di oliva, un paradosso per lo meno curioso!

Ma proviamo a vedere la questione olio extravergine d’oliva da un’altra prospettiva, chissà che non si riesca a far apprezzare meglio questo autentico tesoro della cucina.

Il problema del sale in eccesso nella nostra alimentazione quotidiana è di enorme rilevanza in quanto le conseguenze sono molto serie e portano diversi danni all’organismo, le soluzioni possono essere di diverso tipo e i benefici che si ricavano sono significativi.

In Italia abbiamo appunto una risorsa straordinaria, l’olio extravergine di oliva di qualità, che oltre a portare grandi benefici in molti ambiti di salute e rappresentare un elemento fondamentale per realizzare una ricetta si rivela incredibilmente efficace quando dobbiamo compensare una minore presenza di sale nelle preparazioni che realizziamo.

I suoi sentori intensi, l’amaro piacevole, il piccante penetrante, il profumo vegetale che ricorda di volta in volta numerosi frutti e ortaggi comuni aiutano in maniera straordinaria a rendere più che buoni i nostri piatti facendo dimenticare magicamente la necessità di aggiungere sale.

Ne sottolineo l’importanza perché lo provo continuamente grazie alla fortuna di conoscere, assaggiare e avere in casa decine e decine di oli extravergine straordinari che consentono veramente di portare note di sapidità incredibilmente efficaci.

Se proprio non si vogliono sentire altre ragioni proviamo almeno a riflettere sull’importante questione della sapidità e sui vantaggi che un olio dai sentori e profumi ricchi può portare in questo senso consentendoci di diminuire molto il sale aggiunto a tavola, a patto naturalmente che poi non si abbondi troppo con l’olio incorrendo in altri problemi.

E allora invece di voler risparmiare a tutti i costi sulla qualità dell’olio comprando prodotti di bassissimo livello attirati solo dal prezzo conveniente proviamo ad acquistarlo buono e valido da produttori e marchi che ci garantiscono un esperienza di gusto davvero unica e imperdibile.

I vantaggi saranno enormi, credetemi!!!

Olio extravergine di oliva di qualità, uno straordinario sostituto del sale - Ultima modifica: 2019-10-01T23:24:28+00:00 da Giuseppe Capano

Lascia un commento

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome