Zucchero sotto accusa


Ha fatto abbastanza clamore l'articolo a firma di alcuni ricercatori dell’Università della California appena pubblicato sulla rivista Nature. Studio che riflette un atteggiamento che anche in Europa sta crescendo contro l’eccessiva presenza di cibi industriali – caramelle, merendine, soft drink e simili - troppo ricchi di zuccheri. Secondo i ricercatori californiani, la commercializzazione degli alimenti zuccherini – visti i loro effetti su psiche e corpo – andrebbe regolata per legge, un po’ come succede con altre sostanze come il tabacco o gli alcolici. Ad esempio, tassando questi prodotti e vietandone la vendita vicino alle scuole. Certo, la questione è assai complessa e negli Usa hanno percentuali impressionanti di obesità e sovrappeso che vanno affrontate. Ma siamo così sicuri che l’educazione alimentare passi attraverso questa sorta di proibizionismo? O, piuttosto, non si rischia di creare in questo modo un legame ancora più forte coi cibi "troppo" dolci, che in più acquisirebbero il fascino del proibito? Il dibattito è aperto, nel frattempo, possiamo consolarci senza rischi per la salute con un menu light settimanale che avevo preparato per Cucina Naturale, con tanti alimenti dolci naturalmente e senza un cucchiaino di zucchero aggiunto, come, ad esempio, il dessert della foto.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome