Stanchezza di stagione? Nuovo studio rivela che lo zucchero non “ti tira su”

Spesso lo zucchero viene utilizzato come rimedio antifatica e per migliorare l'umore. Ma secondo un articolo pubblicato su Neuroscience & Biobehavioral Reviews potrebbe rendere le persone meno vigili e più stanche.

3 | 2 voto/i

È abbastanza tipico del periodo primaverile: ci sentiamo giù di tono – a anche l’umore non sempre è al massimo - e allora ricorriamo a un piccolo spuntino dolce che può essere una caramella, un biscotto ma anche una bevanda zuccherata e così via, convinti che ci dia quello sprint che manca.

Ma è proprio vero che lo zucchero aiuta a riconquistare il buonumore e una condizione di maggiore efficienza mentale e fisica? Per cercare di rispondere a queste domande un team di ricercatori universitari inglesi e tedeschi ha effettuato un’analisi di 31 studi scientifici pubblicati, e che hanno coinvolto circa 1300 persone in totale. Gli studi in questione avevano come focus quello di verificare l'effetto dello zucchero - in dosi e qualità diverse - non solo su vari aspetti dell'umore, tra cui rabbia, prontezza mentale, depressione, ma anche sulla stanchezza fisica. Infime, i ricercatori hanno pubblicato i risultati del loro lavoro su Neuroscience & Biobehavioral Reviews.

Lo zucchero fa la differenza?

Ebbene, valutando i vari risultati degli studi, ecco che cosa hanno concluso gli autori dell’articolo in questione.
- Il consumo di zucchero non ha praticamente effetto sull'umore, indipendentemente dalla quantità  consumata o dal fatto che le persone intraprendano attività impegnative dopo averlo assunto.  Anzi, lo zucchero può riduce la vigilanza entro 60 minuti dal consumo.

- Le persone che consumavano zucchero si sentivano più stanche e meno attente di quelle che non avevano fatto uno spuntino zuccherato. In particolare,  gli zuccheri possono aumentare il senso di fatica entro 30 minuti dall'ingestione.

-  L'idea di utilizzare lo zucchero come rimedio (che gli anglosassoni chiamano “the sugar rush”) è un mito senza alcuna base.

Ecco come ha commentato i risultati Konstantinos Mantantzis, che ha diretto la ricerca: "L'idea che lo zucchero possa migliorare l'umore è stata ampiamente influente nella cultura popolare, al punto che le persone in tutto il mondo consumano bevande zuccherate per diventare più vigili o per combattere la stanchezza. Le nostre scoperte indicano chiaramente che tali affermazioni non sono suffragate - semmai lo zucchero probabilmente fa sentire peggio".

Insomma, la prossima volta che ci sentiamo stanchi, magari è meglio provare con un piccolo spuntino salato corroborato da frutta al naturale o anche un rimineralizzante centrifugato di ortaggi.

 

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome