Per dimagrire servono anche gli utensili giusti


Chi più chi meno, in questo periodo dell’anno molti stanno pensando di mettersi a dieta per smaltire i chili guadagnati nei mesi scorsi. E se con il freddo che continua la voglia di mettersi a dieta è poca, un buon sistema può essere quello dei piccoli passi. Ad esempio, controllando l’olio giornaliero si possono ridurre senza sforzo anche 3-400 calorie al giorno. Una diminuzione che da sola in termini di dimagramento dovrebbe comportare la perdita di mezzo chilo in una decina di giorni.

Quattro consigli semplici per ridurre l’olio

Come potete notare dalle mie diete mensili pubblicate su Cucina Naturale o che trovate sul sito, il quantitativo d’olio consigliato al giorno è di 2,5-3 cucchiai (5-  cucchiaini). Una quantità ridotta che è difficile da dosare se siete abituati a versare l’olio direttamente dalla bottiglia in padella o sull’insalata. Eccovi perciò qualche “dritta” che può esservi utile: scegliete quella che più vi convince.

1 Prima di cucinare, versate in una boccetta chiusa (tipo quelle delle spezie) tutto l’olio che dovrete usare durante il giorno (e non sforate!).

2 Comprate in un negozio di casalinghi dei pennelli da cucina oppure uno spruzzatore per olio. Attrezzi che riducono notevolmente la quantità d’olio utilizzata. Usateli per ungere leggermente i tegami per la cottura, gli alimenti da cuocere oppure ortaggi crudi e cotti.

3 Preferite padelle antiaderenti come quelle di ceramica o quelle di acciaio con il fondo pesante. In questo modo praticamente non avrete quasi bisogno d’olio per cuocere. Poi utilizzate i soliti brodo vegetale, succo di limone o vino per aiutarvi nelle cotture.

4 Scegliete cotture che naturalmente non hanno bisogni di grassi, ad esempio quella al vapore, al cartoccio oppure alla piastra. Come è il caso di questo contorno invernale e light di indivia belga grigliata che vedete nella foto.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome