Dieci consigli per dimagrire senza dieta (parte prima)


Come un lettore mi ha fatto utilmente notare (grazie!), nel primo post di questo blog avevo comunicato l’intenzione di scrivere un piccolo decalogo - utile per restare in forma con poco sforzo - che però mi è rimasto nel computer. Rimedio subito con la prima metà. Domani il resto.

 

  1. Fate una colazione abbondante. Cercate di creare un pasto in miniatura, seguendo i vostri gusti. Può essere dolce o salato (come un toast con pane integrale e un frullato), come preferite. Così facendo, arriverete in forma fino a pranzo. Non ci crederete, ma fare una buona prima colazione aiuta a controllare l’appetito per tutto il giorno.
  2. Utili spuntini. Servono a mantenere l’energia costante e a prevenire attacchi di fame. Fateli a base di sola frutta o verdura in ogni forma. Da abbinare ad acqua o altre bevande non zuccherate (così vi idratate e aumenta la sazietà). A proposito, durante la giornata bevete almeno 6-7 bicchieri d’acqua.
  3. Non saltate mai il pranzo. Costruitelo invece così, scegliendo gli alimenti che preferite. Immaginate un piatto ideale: riempitelo per metà di verdure a piacere, per un quarto di cereali (pasta, pane, patate) e per un quarto (grosso modo come il palmo delle vostre mani) di alimenti proteici a scelta: carne o pesce, formaggi, uova, legumi, tofu, seitan
  4. Occhio all’olio. Un cucchiaio equivale a 100 Calorie (come 30 g di pane). Controllarlo è facile: dosatelo con un cucchiaio e per ogni pasto non superate il cucchiaio e mezzo  (ovvero 3 cucchiai d’olio al giorno).
  5. Cene leggere. Se durante il giorno vi siete nutriti in modo sensato (e cioè con una colazione abbondante e un pranzo come quello descritto), la sera non sarete super affamati. Pianificatela come il pranzo, aggiungendo come primo piatto una crema o un centrifugato di verdure, allo scopo di integrare le scorte saline e idriche e di aumentare la sazietà del pasto.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome