Proteine vegetali
I lupini, la “carne dei vegetariani” che abbassa la glicemia

Pochi grammi al giorno di lupini riducono gli zuccheri presenti nel sangue


Pochi grammi al giorno di lupini riducono gli zuccheri presenti nel sangue

Il lupino è il legume più ricco di proteine, superando anche la soia, i ceci, i fagioli e i piselli ed è il seme in commercio con proprietà propedeutiche maggiormente benefiche, in quanto ha dimostrato di essere in grado anche di abbassare la glicemia.

Definito la "carne dei vegetariani", in Italia la coltivazione si è raddoppiata negli ultimi vent'anni grazie all'utilizzo dei semi per produrre pane, pasta, ma anche altri prodotti con quantità crescenti di proteine come i gelati e, in qualche caso, delle bistecche.

Presso alcune comunità montane del Trentino, è diffuso anche un caffè a base di lupino, che ancora oggi viene preparato secondo tradizione, tramite la macinatura dei suoi semi.

Studi certificati dell'Università degli Studi di Milano assicurano che una dieta a base di semi di lupino diminuisce il peso corporeo, grazie alla stimolazione delle capacità di assorbimento dell'organismo e, cosa ben più importante, favorisce la riduzione di glucosio nel sangue. Le proteine del lupino possono infatti agire sul "freno ileale", un meccanismo intestinale di risposta a diverse componenti dietetiche che porta ad una ridotta contrazione gastrica, appetito e ad una conseguente perdita di peso.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome