Prima colazione
Ripartiamo con un brunch

Foto di Rossella Venezia

Scaldiamo e rendiamo ancora più speciali le pigre mattinate invernali portando in tavola questa golosa selezione di ricette salate e dolci, smoothie e infusi

Metà colazione (breakfast) e metà pranzo (lunch), il brunch è un’usanza che negli ultimi anni ha conosciuto una certa diffusione anche in Italia. Nata in Inghilterra già a fine Ottocento ha cominciato a farsi strada negli USA negli anni trenta del XX secolo. Si consuma tra le 10 del mattino e le 15 e mostra caratteristiche intermedie tra colazione e pranzo. È più abbondante della prima e meno formale del secondo: consiste sostanzialmente in un ampio buffet sfizioso e variegato, comprendente cibi dolci e salati. Naturalmente non è una cosa da tutti i giorni ma solo di quelli festivi.

3 bevande per un brunch invernale

Smoothie alle mele verdi con spinaci, lime e zenzero

Ingredienti per 4 persone: 2 mele granny smith, 2 lime, 1 banana piccola, 80 g di spinaci a foglia piccola, 2 coste di sedano, 60 g di zenzero fresco.
Ricavate il succo dallo zenzero con una centrifuga o l’estrattore. In mancanza di questi apparecchi grattugiatelo e poi spremetelo. Di seguito spremete i lime. Mondate e tagliate a pezzi mele, banana e sedano, poi trasferiteli nel frullatore con gli spinaci e 300 ml di acqua fredda. Unite, quindi, il succo di zenzero e dei lime, di seguito frullate al massimo della velocità e a più riprese fino a ottenere un composto omogeneo. Aggiungete ulteriore acqua fredda se occorre e proseguite ricavando la consistenza desiderata. Se possibile, lasciate riposare lo smoothie in frigorifero per qualche ora in modo di renderlo più aromatico. Levate lo smoothie dal frigorifero qualche minuto prima, in modo da servirlo a temperatura ambiente o solo leggermente fresco.

Latte d’avena fatto in casa

Ingredienti per circa 1 litro: 100 g di fiocchi di avena, 2 cucchiai di sciroppo d’agave, sale.
Mettete i fiocchi di avena a bagno in 1,2 l di acqua e lasciateli riposare almeno per una notte in frigorifero. Meglio ancora per 24 ore: l’ammollo prolungato favorisce la diminuzione dell’effetto “farinoso” del latte. Scolate i fiocchi (conservate l’acqua di ammollo) direttamente nel frullatore e frullateli a più riprese, versando man mano la loro acqua. Alla fine aggiungete un pizzico di sale e mescolate nuovamente. Ricavate il latte filtrando il composto frullato attraverso un telo pulito. Strizzate bene il telo alla fine dell’operazione. Una volta pronto il latte, mescolate lo sciroppo d’agave e regolate la consistenza unendo eventualmente poca acqua. Si conserva per 2-3 giorni in frigorifero; servitelo caldo o a temperatura ambiente.

Infuso di zenzero fresco al limone

Ingredienti per 4 persone: 1 pezzetto di zenzero fresco, 2 limoni, 2 cucchiai di miele.
Sbucciate lo zenzero e ricavatene una dozzina di fettine sottili. Portate a bollore un litro di acqua insieme alle fettine di zenzero e dopo 5 minuti togliete dal fuoco, aggiungete il succo filtrato dei limoni, il miele e lasciate in infusione ancora per 5-10 minuti. Filtrate l’infuso (ma potete anche lasciare le fettine di zenzero) e bevetelo ancora tiepido o caldo.

Ecco alcune proposte per un brunch invernale al top!

Toast alla francese con avocado e uova in camicia
Difficoltà: media
Preparazione: 10 minuti
Cottura: 30 minuti
Ricetta di Rossella Venezia

Cuscus integrale dolce alle spezie con mandorle, fichi e prugne
Difficoltà: facile
Preparazione: 15 minuti
Cottura: 20 minuti
Ricetta di Rossella Venezia

Pancake di avena allo yogurt
Difficoltà: Facile
Preparazione: 15 minuti
Cottura: 15 minuti
Ricetta di Marco Bianchi

Ciambella zucca e noci
Difficoltà: facile
Preparazione:
Cottura: 50 minuti
Ricetta di Paola Galloni


Rotolo di frittata agli spinaci con robiola e pomodori secchi
Difficoltà: Facile
Preparazione: 15 minuti
Cottura: 20 minuti
Ricetta di Barbara Toselli

Banana bread di farro con miele e nocciole
Difficoltà: facile
Preparazione: 20 minuti
Cottura: 45 minuti
Ricetta di Rossella Venezia

 

 

 

 

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome