Gustose ricette di cucina macrobiotica vegetali al 100%, dove i nostri prodotti di stagione diventano protagonisti accanto ai classici ingredienti orientali

5 ricette macrobiotiche: Riso integrale saltato con castagne e broccoli in crema di barbabietoleZuppa verde di piselli e alghe al misoCotolette di fagioli e miglio con purè di patate dolci e maionese macrobioticaTofu strapazzato agli spinaci con tortini di carote e topinambur Budino a strati di polenta, zucca e pistacchio

Vero e proprio stile di vita basato su interessanti aspetti filosofici, la macrobiotica è uno dei regimi alimentari più sani. Ricca di fibre, minerali, vitamine e carboidrati complessi, e con un ridotto apporto di grassi saturi, viene spesso erroneamente creduta una dieta privativa, mentre in realtà proibisce (e, più che altro, sconsiglia) pochi alimenti includendo, invece, una grande varietà di ingredienti e metodi di preparazione e cottura. Un modo di alimentarsi facile e piacevole.

E le patate?

La macrobiotica più rigorosa esclude i vegetali appartenenti alla famiglia delle solanacee come melanzane, peperoni, pomodori e, soprattutto, patate. Al contrario la patata dolce è consentita poiché, nonostante il nome, in realtà appartiene a un’altra famiglia botanica e ha caratteristiche nutrizionali differenti. Una curiosità: la patata dolce rossa, a differenza di tutti gli altri tipi di patate, può addirittura essere mangiata cruda, ad esempio in insalata o in pinzimonio, con un gusto che ricorda quello della zucca.

Addolcire naturalmente

Nella cucina macrobiotica non si utilizzano gli zuccheri raffinati e si ricorre, per dolcificare piatti e bevande, a prodotti più grezzi e ricchi di sostanze nutrizionali come il malto (soprattutto di riso od orzo), lo sciroppo di datteri o di mele.

Il fritto? Si può fare!

La frittura è comunemente considerata un metodo di cottura “poco sano”, dunque stupirà trovarla tra quelli utilizzati in una cucina salutista come quella macrobiotica. In realtà, a parte specifiche patologie, il consumo occasionale di una frittura, realizzata a regola d’arte e nel contesto di un’alimentazione solitamente equilibrata, non è vietato. Secondo i principi della macrobiotica, inoltre, la frittura è una tecnica di cottura dall’effetto riscaldante per l’organismo, quindi particolarmente adatta durante i mesi più freddi.

Ecco le nostre proposte macrobiotiche.

Riso integrale saltato con castagne e broccoli in crema di barbabietole
Difficoltà: Facile
Preparazione: 25 minuti
Cottura: 40 minuti
Ricetta di Laura Degortes

Zuppa verde di piselli e alghe al miso
Difficoltà: Facile
Preparazione: 30 minuti
Cottura: 35 minuti



Budino a strati di polenta, zucca e pistacchio
Difficoltà: Facile
Preparazione: 20 minuti
Cottura: 15 minuti
Ricetta di Diletta Poggiali

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here