Latte e derivati: un gruppo di alimenti che compaiono a volte in abbondanza e troppo spesso, in moltissime preparazioni dolci e salate.

Ricette: Cavolfiore, carote e mandorle - Zuppa di verdure con gnocchetti di tofu - Ciambelline con mousse di cachi - Broccoletti al forno con patate, olive e capperi alla cosentina - Gateau di patate vegan

 

Sembra che in cucina non si possa fare a meno di questi ingredienti per realizzare torte, salse, dolci al cucchiaio e tanti altri piatti.
Non tutti però li gradiscono, vuoi per motivi etici ed ecologici, vuoi perché sono due alimenti capaci di provocare intolleranze, reazioni allergiche e, in eccesso, sovrappeso.
Ecco qualche suggerimento per eliminare dal menu il latte e i suoi derivati, senza penalizzare il bilancio di calcio e il piacere di mangiare con gusto.

Per una buona cucina

Invece del grana, sulla pasta:
•    Semi oleosi tipo noci, nocciole, pinoli e sesamo, eventualmente tostati, tritati e, per quelli dal gusto più delicato, anche mescolati con un pizzico di sale marino.
•    Salvia, rosmarino, timo e altre erbe aromatiche tritate finemente.
•    Pangrattato leggermente tostato con un cucchiaio d’olio extravergine d’oliva.

Al posto del latte vaccino:
•    Latte di riso (molto delicato e leggero) o d’avena (più saporito), per budini, gelati e, al mattino, con i fiocchi di cereali.
•    Latte di mandorle o di cocco, prelibati per budini e gelati.
•    Latte di soia, dal gusto neutro, sia per i piatti dolci sia per quelli salati, come gli gnocchi di semolino e gli sformati di verdure.
Per sostituire la ricotta:
•    Tofu tritato finemente. È gradevole per ripieni (per esempio di ravioli), polpette vegetali, creme salate (per esempio insaporito con aromi, semi oleosi, salse di verdure) e anche nella versione dolce, con miele e/o frutta. Avendo un gusto molto blando, ha bisogno di essere accompagnato da salse (come quella di soia) o ortaggi (come aglio o cipolla) più gustosi.

Per far tornare i conti del calcio

•    Scegliete un’acqua minerale con un contenuto di calcio maggiore di 50 milligrammi/litro.
•    Consumate un paio di volte la settimana pesce azzurro o molluschi.
•    Utilizzate ogni giorno verdure ricche di calcio come broccoli, carote, biete, spinaci e carciofi.
•    Integrate il menu con una piccola quantità di semi oleosi e frutta secca.

Ecco qualche idea per soddisfare tutti i gusti e le esigenze

Cavolfiore, carote e mandorle
Difficoltà: Facile
Preparazione: 10 minuti
Cottura: 5 minuti
Ricetta di Giuliana Lomazzi

Zuppa di verdure con gnocchetti di tofu
Difficoltà: Facile
Preparazione: 20 minuti
Cottura: 15 minuti
Ricetta di Giuliana Lomazzi

Ciambelline con mousse di cachi
Difficoltà: Media
Preparazione: 80 minuti
Cottura: 20 minuti
Ricetta di Giovanni Allegro

Broccoletti al forno con patate, olive e capperi alla cosentina
Difficoltà: Facile
Preparazione: 30 minuti
Cottura: 30 minuti
Ricetta di Giuseppe Capano

Gateau di patate vegan
Difficoltà: Facile
Preparazione: 30 minuti
Cottura: 70 minuti
Ricetta di Antonella Ricca

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here