Sformatini ai fiori di zucca con salsa gialla di peperoni - Ultima modifica: 2016-11-18T02:16:37+00:00 da Redazione
Voti: 0
Valutazione: 0
You:
Rate this recipe!
Vota la ricetta
Per poter creare il tuo menu devi effettuare l'accesso.
Aggiungi al menu
Per poter creare la tua lista della spesa devi effettuare l'accesso.
Aggiungi alla lista della spesa
Per poter creare la lista delle tue ricette preferite devi effettuare l'accesso.
Aggiungi alle ricette preferite
Stampa la ricetta
Stampa
Difficoltà: Media
15 minuti di preparazione
50 minuti di cottura
Impatto glicemicobasso
300 chilocalorie

Ingredienti

Per
persone
Unità di misura

Istruzioni

  1. Dorate in un tegame con 2 cucchiai d’olio 2 spicchi d’aglio interi, quindi unite i peperoni ridotti in tocchetti e il rametto di basilico. Salate, pepate e fate cuocere dolcemente per circa 15 minuti, aggiungendo poca acqua quando necessario. Alla fine i peperoni dovranno risultare morbidi.
  2. Eliminate l’aglio e il basilico dai peperoni e frullateli fino a ottenere una salsa cremosa. Tenetela da parte.
  3. Mondate i fiori di zucca e saltateli in padella per pochi minuti in un cucchiaio d’olio con uno spicchio d’aglio intero, salate e pepate. Togliete l’aglio e frullate i fiori di zucca insieme alle foglie di 4 rametti di maggiorana ricavando una sorta di purè. Lasciatelo raffreddare.
  4. Lavorate la ricotta con i fiori di zucca frullati, aggiungete la maizena setacciata e le uova, ottenendo un composto liscio.
  5. Imburrate e infarinate 4 stampini alti 9-10 cm e con un diametro di circa 7 cm, poi riempiteli con il composto lasciando liberi un paio di centimetri dal bordo. Sistemateli a bagnomaria in una teglia e cuoceteli in forno a 180 °C per 35-40 minuti. Sfornateli e lasciateli intiepidire.
  6. Dividete in petali i 2 fiori di zucca per la decorazione, quindi stendete a specchio la salsa di peperoni al centro dei piatti e sopra posatevi lo sformatino tiepido. Completate con i petali di fiore di zucca e con rametti di maggiorana.

Note

In Franciacorta non vi sono solo bollicine ma anche vini eleganti, composti eppur saporiti a base di chardonnay e pinot bianco: i Curtefranca Bianco.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome