Voti: 0
Valutazione: 0
Tu:
Rate this recipe!
Vota la ricetta
Crea un menu
Per poter creare la tua lista della spesa devi effettuare l'accesso.
Aggiungi alla lista della spesa
Per poter creare la lista delle tue ricette preferite devi effettuare l'accesso.
Aggiungi alle ricette preferite
Stampa la ricetta
Stampa
Difficoltà: Facile
15 minuti
50 minuti
340 chilocalorie

Ingredienti

Per persone

Istruzioni

  1. Eliminate il torso e sfogliate la verza. Quindi scottate le foglie per 5 minuti abbondanti in un litro e mezzo d’acqua poco salata. Scolatele con una schiumarola e nella stessa acqua aggiungete le cipolle e l’alloro. Fate bollire il brodo vegetale per 15 minuti.
  2. Tagliate le cipolle a fette spesse un centimetro, poi grigliatele alla piastra per alcuni minuti da entrambi i lati.
  3. Ricavate dalle foglie di verza le coste centrali bianche e riducetele in dadini. Frullate la restante parte verde insieme ai fagioli fino a ottenere una crema; se troppo densa diluitela con un po’ del brodo, poi controllate il sale. Quindi trasferitela in un pentolino e cuocetela per 5 minuti a calore basso.
  4. Condite il riso crudo con le mandorle, i dadini di verza e un cucchiaio abbondante d’olio. Poi mettetelo in una pentola e a fuoco medio-basso lasciatelo insaporire per 3-4 minuti. Versate gradualmente il brodo filtrato e cuocete il riso per 15 minuti circa, controllando il sale alla fine. Unite la crema di verza, lasciate mantecare a fuoco spento per 2 minuti e decorate coi semi di papavero.
Voti: 0
Valutazione: 0
Tu:
Rate this recipe!
Vota la ricetta
Crea un menu
Per poter creare la tua lista della spesa devi effettuare l'accesso.
Aggiungi alla lista della spesa
Per poter creare la lista delle tue ricette preferite devi effettuare l'accesso.
Aggiungi alle ricette preferite
Stampa la ricetta
Stampa

Risotto con cavolo verza e mandorle - Ultima modifica: 2016-11-17T20:58:24+01:00 da Redazione
Risotto con cavolo verza e mandorle - Ultima modifica: 2016-11-17T20:58:24+01:00 da Redazione

Lascia un commento

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome