I colori, i sapori e i profumi dell’estate tutti racchiusi per essere gustati in una preparazione leggera, gustosa e light

Pomodori farciti con fagioli borlotti alla toscana e crostini - Ultima modifica: 2016-11-18T01:00:56+00:00 da Redazione
Voti: 0
Valutazione: 0
You:
Rate this recipe!
Vota la ricetta
Per poter creare il tuo menu devi effettuare l'accesso.
Aggiungi al menu
Per poter creare la tua lista della spesa devi effettuare l'accesso.
Aggiungi alla lista della spesa
Per poter creare la lista delle tue ricette preferite devi effettuare l'accesso.
Aggiungi alle ricette preferite
Stampa la ricetta
Stampa
Difficoltà: Facile
25 minuti di preparazione
30 minuti di cottura
Impatto glicemicobasso
200 chilocalorie

Ingredienti

Per
persone
Unità di misura

Istruzioni

  1. Tagliate a metà per il lungo i pomodori e svuotateli dalla polpa centrale (che conserverete, privata il più possibile dei semi). Sistemate 8 metà con il lato tagliato verso l'alto in una teglia che li contenga di misura. Tritate i rimanenti e uniteli alla polpa messa da parte.
  2. Dorate in una casseruola con 3 cucchiai d'olio l'aglio tritato, la salvia sminuzzata e il rametto di rosmarino, unite i fagioli e fateli saltare per un paio di minuti, quindi sfumate con il vino. Aggiungete la polpa dei pomodori tritata, salate leggermente, spolverate con mezzo cucchiaino di zucchero e con una macinata di pepe. Proseguite a fuoco medio per 15-20 minuti o fino a quando i fagioli risulteranno morbidi e saporiti e il loro sughetto ristretto e profumato.
  3. Riducete le fettine di pane in quadrati di un centimetro circa di lato, conditeli con un cucchiaio d'olio e una spolverata di paprica e infornateli a 180°C per qualche minuto, finché saranno dorati e croccanti. Salate leggermente l'interno dei pomodori svuotati, farciteli con i crostini mescolati ai fagioli e al loro intingolo, condite con un leggerissimo filo d'olio e infornate nuovamente per almeno una decina di minuti. Servite i pomodori caldi o tiepidi decorati con erbe a piacere.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome