Gustoso e molto facile da preparare questo polpettone è perfetto da servire come secondo piatto o piatto unico

Voti: 0
Valutazione: 0
Tu:
Rate this recipe!
Vota la ricetta
Crea un menu
Per poter creare la tua lista della spesa devi effettuare l'accesso.
Aggiungi alla lista della spesa
Per poter creare la lista delle tue ricette preferite devi effettuare l'accesso.
Aggiungi alle ricette preferite
Stampa la ricetta
Stampa
Difficoltà: media
30 minuti
60 minuti
Impatto glicemico
220 chilocalorie

Istruzioni

  1. Sbucciate le patate, tagliatele a spicchi e cuocetele al vapore per almeno 10 minuti, fino a intenerirle. Schiacciatele grossolanamente con una forchetta e lasciatele raffreddare.
  2. Tagliate le zucchine a fettine e saltatele in una padella grande con 2 cucchiai d’olio, sale e pepe per circa 10 minuti. Quando saranno ben cotte e rosolate, lasciatele raffreddare nella padella.
  3. Frullate i fagioli con le uova e una presa di noce moscata. Quindi in una ciotola mescolate il composto con le patate, le zucchine, un cucchiaio di erba cipollina tritata e 2 cucchiai di foglie di maggiorana. Salate e pepate.
  4. Trasferite l’impasto in uno stampo da plumcake rivestito con carta da forno e infornatelo a 180 °C per 35-40 minuti. Lasciate raffreddare il polpettone prima di sformarlo.
  5. Dividete i pomodorini a metà per il lungo e saltateli a fuoco vivace con un cucchiaio d’olio e una presa di sale per 5 minuti. Cospargeteli con una presa di origano e mescolateli bene.
  6. Servite il polpettone a fette, leggermente tiepido o a temperatura ambiente, con i pomodori appena levati dal fuoco.
Voti: 0
Valutazione: 0
Tu:
Rate this recipe!
Vota la ricetta
Crea un menu
Per poter creare la tua lista della spesa devi effettuare l'accesso.
Aggiungi alla lista della spesa
Per poter creare la lista delle tue ricette preferite devi effettuare l'accesso.
Aggiungi alle ricette preferite
Stampa la ricetta
Stampa
Polpettone di patate, zucchine e fagioli alla maggiorana con pomodorini scottati - Ultima modifica: 2019-09-11T16:16:59+00:00 da Sabina Tavolieri

Lascia un commento

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome