La frittata con agretti ripiena di cavolo cappuccio rosso è un secondo piatto senza glutine ricchissimo di vitamine e proteine.

Gli agretti

Gli agretti, o barba di frate, o erba del monaco, sono piante originarie del bacino del mediterraneo, amanti dei terreni sabbiosi vicino ai mari. Utilizzati già dagli antichi Egizi e dai Fenici come erba medicamentosa, furono coltivati anche nei monasteri, ma con meno fortuna nei luoghi montani, dove non crescevano così forti e carnosi.

Advertisement

Lo sai che con gli agretti si creava il vetro?

La combustione di queste piante restituisce una cenere da cui era ricavato il carbonato di sodio. Il carbonato di sodio, la soda, è necessaria per la realizzazione del vetro e verso il '500 si capì subito che questo tipo di soda, a differenza da quella ricavata dalle ceneri del legno, era più malleabile. Prima del 900 quindi, quando la soda iniziò ad essere prodotta in modo differente, gli agretti venivano utilizzati per realizzare bicchieri, quadranti di orologi, occhiali, cannocchiali e vetri pregiati!

Difficoltà: facile
30 minuti

Ingredienti

Per persone

Istruzioni

  1. Mondate gli agretti rimuovendo le radici e lavandoli in acqua e bicarbonato. Poi asciugateli e tenete da parte. Riducete il formaggio scelto a piccoli cubetti.
  2. Affettate il cavolo rosso a quadretti oppure più semplicemente, a striscioline. Tritate un cipollotto. Soffriggete le due verdure in un'ampia casseruola con un generoso filo di olio di oliva, due pizzichi di sale, pepe, peperoncino se piace, per 10 minuti mescolando spesso. Non lasciate asciugare il cavolo cappuccio rosso: aggiungete dei cucchiai di acqua in cottura per mantenerlo umido. Aggiungete il formaggio e tenete in caldo.
  3. Sbattete le uova con due pizzichi di sale. Scaldate il pentolino ben oliato e cuocete due frittatine basse: versate l'uovo sbattuto e poi, in superficie, fili di agretti crudi. Chiudete il coperchio sopra il pentolino e abbassate al minimo il fuoco: in 6 minuti la frittatina sarà soda sia alla base che in superficie, non è necessario girarla. Farcitela con cavolo rosso e ripiegatela.

Note

Voti: 5
Valutazione: 4.8
Tu:
Rate this recipe!
Vota la ricetta
Per poter creare la lista delle tue ricette preferite devi effettuare l'accesso.
Aggiungi alle ricette preferite
Stampa la ricetta
Stampa

Frittata con agretti ripiena di cavolo rosso - Ultima modifica: 2021-03-10T23:53:56+01:00 da Chiara Fumagalli
Frittata con agretti ripiena di cavolo rosso - Ultima modifica: 2021-03-10T23:53:56+01:00 da Chiara Fumagalli