Un primo piatto semplice e saporito che unisce l’amarognolo dei carciofi al sapore più acidulo del limone e alla briosità del peperoncino, il tutto senza l’utilizzo dei latticini

Voti: 0
Valutazione: 0
You:
Rate this recipe!
Vota la ricetta
Per poter creare il tuo menu devi effettuare l'accesso.
Aggiungi al menu
Per poter creare la tua lista della spesa devi effettuare l'accesso.
Aggiungi alla lista della spesa
Per poter creare la lista delle tue ricette preferite devi effettuare l'accesso.
Aggiungi alle ricette preferite
Stampa la ricetta
Stampa
Difficoltà: facile
15 minuti di preparazione
20 minuti di cottura
Impatto glicemicomedio
450 chilocalorie

Ingredienti

Per
persone
Unità di misura

Istruzioni

  1. Ricavate dal limone tanti filettini di scorza aiutandovi con l'apposito rigalimoni. In mancanza dell'utensile, ottenete delle strisce di scorza con un pelapatate e poi tagliatele a striscioline sottilissime.
  2. Mondate i carciofi con cura, mantenendo un po' dei gambi legati. Strofinateli subito con il limone tagliato a metà per evitare che si scuriscano a contatto con l'aria. Dividete i carciofi per il lungo, eliminate le barbe centrali se presenti e tagliateli a spicchi.
  3. Tritate molto finemente gli spicchi d'aglio e metteteli a rosolare dolcemente in una padella con 4 cucchiai d'olio e il peperoncino intero diviso in 2 parti. Eliminate il peperoncino e unite i carciofi, aumentate leggermente la fiamma e lasciateli insaporire brevemente, quindi spruzzateli con un po' di succo del limone e aggiungete qualche cucchiaio di acqua per favorire la cottura. Coprite con un coperchio e cuoceteli per circa 12 minuti, mescolando ogni tanto e versando acqua se necessario; a metà cottura salate e pepate. Alla fine mescolate metà della maggiorana tritata.
  4. Lessate la pasta in abbondante acqua leggermente salata per 3 minuti in meno rispetto al tempo indicato sulla confezione. Prelevatela con una schiumarola e trasferitela nella padella con i carciofi. Unite un mestolino della sua acqua e fate saltare la pasta a fiamma vivace per i restanti minuti di cottura
  5. Levate dal fuoco e unite subito le scorzette di limone e la maggiorana rimasta. Dividete la pasta nei piatti e completate con un filo d'olio e una spolverata di peperoncino essiccato

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome