Il prezzemolo è l’erba aromatica maggiormente utilizzata nella nostra cucina, tanto da diventare “proverbiale”, un ingrediente molto versatile da abbinare a infinite preparazioni. Portiamolo in tavola in modo sfizioso, invitante e sorprendente

5 ricette con il prezzemolo: Frittelle di lenticchie rosse al prezzemolo - Tortini di riso integrale e belga con salsa al prezzemolo - Crema di carciofi con piccoli bignè allo zafferano - Minestra di sedano e pennette - Paccheri alla ricciola con limone e prezzemolo

Il prezzemolo si coltiva per seme da marzo a settembre in terreno ricco, a spaglio, a file o a bordura. Richiede frequenti annaffiature. Le parti utilizzate da questo alimento sono le foglie, che si recidono quando sono completamente sviluppate, dalla primavera all’autunno e anche in inverno se la pianta viene protetta dal freddo; si usano fresche oppure dopo delicato essiccamento all’ombra. Com’è noto, il prezzemolo non è un alimento dotato di nutrienti come proteine, grassi e zuccheri, ma un condimento dalle proprietà per certi versi medicinali. È ricco di ferro e vitamine A, C e K e sviluppa un aroma e un gusto impareggiabili, al punto che questa ombrellifera viene utilizzata quasi in ogni piatto. Frequentissimamente, infatti, viene utilizzato per insaporire e decorare sughi, insalate, antipasti, pesce, uova, cereali, formaggi e minestre.
L’azione aperitiva, stimolante la salivazione e la secrezione gastroenterica, l’effetto depurativo, blandamente lassativo e diuretico rendono il prezzemolo un accompagnatore ideale di tutti i cibi, particolarmente di quelli che richiedono uno stimolo in più per essere digeriti, metabolizzati e smaltiti. Stimola quindi l’appetito e la digestione ed è antianemico. Ha leggere proprietà anti febbrili. È diuretico e depurativo, per cui è indicato nella gotta, nei reumatismi, negli edemi, nelle ritenzioni urinarie. Per uso esterno è indicato contro le piccole contusioni e le punture di insetti.

Buono a sapersi

•    Come per tutte le piante, usate fresche per insaporire i cibi, vale la regola del colore. Brillantezza delle foglie ed assenza di parti gialle denotano freschezza e garanzia di sapore.
•    Può essere facilmente congelato. Dopo averlo sminuzzato con il tritatutto, va posto negli scomparti delle vaschette per fare i cubetti di ghiaccio, premendo bene per compattare il trito. Fatti congelare, vanno estratti dalle vaschette e riuniti in sacchetti di plastica.

Ecco alcune ricette dalla raffinata semplicità.

Frittelle di lenticchie rosse al prezzemolo
Difficoltà: Facile
Preparazione: 15 minuti
Cottura: 15 minuti
Ricetta di Giuseppe Capano

Tortini di riso integrale e belga con salsa al prezzemolo
Difficoltà: Facile
Preparazione: 20 minuti
Cottura: 40 minuti
Ricetta di Giuseppe Capano

Crema di carciofi con piccoli bignè allo zafferano
Difficoltà: Media
Preparazione: 20 minuti
Cottura: 40 minuti
Ricetta di Ornella Cletini

Minestra di sedano e pennette
Difficoltà: Facile
Preparazione: 20 minuti
Cottura: 25 minuti
Ricetta di Grazia Balducci

Paccheri alla ricciola con limone e prezzemolo
Difficoltà: Media
Preparazione: 20 minuti
Cottura: 20 minuti
Ricetta di Giuseppe Capano

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here