Leggero e sfizioso
Soufflé facile e chic

soufflé

Rigorosamente cotto nel forno, il soufflé può regalare grandi soddisfazioni al palato, ecco alcuni semplici consigli per prepararlo sia nella versione dolce che quella salata

Contrariamente a quanto si crede, l’elegante soufflé è una preparazione semplice da preparare a patto, però, di rispettare alcune accortezze. Eccole.

Per prima cosa montate gli albumi a neve ben ferma, dovranno poi essere incorporati con il resto degli ingredienti in modo molto delicato. Se sarete frettolosi o maldestri rischiate di “smontare” tutto l’impasto. Incorporateli delicatamente al resto degli ingredienti, già ben amalgamato, con movimenti dal basso verso l’altro, senza mescolare. Quando lo versate nello stampo dovrete prestare estrema delicatezza e attenzione. Riempite i 2/3 dello stampo in modo tale che il composto possa lievitare e salire di circa un terzo al di sopra del bordo. Poi scaldate bene il forno e non apritelo mai durante la cottura, il segreto per un risultato cremoso dentro e croccante fuori consiste nel giusto tempo di cottura. Non tenetelo troppo tempo in forno e non superate i venti minuti di cottura. Il tempo ideale è di 12-13 minuti. Infine servitelo appena sfornato, ancora nel suo stampo e ben gonfio.

Advertisement

La presentazione

Il metodo di cottura e la sua consistenza incidono anche nel modo di presentare il soufflé a tavola. Infatti, come abbiamo già detto, la cottura deve terminare poco prima di essere servito a tavola perché tende a sgonfiarsi immediatamente, quindi è impensabile pensare di trasferirlo e va servito nella sua cocottina.

Ecco alcuni ricette, salate e dolci, da leccarsi i baffi!






Soufflé facile e chic - Ultima modifica: 2021-05-05T08:00:00+02:00 da Redazione
Soufflé facile e chic - Ultima modifica: 2021-05-05T08:00:00+02:00 da Redazione

Lascia un commento

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome