Ricette leggere
Panzerotti: li faccio al forno!

Foto di Luca Colombo

Non è impossibile anche queste golosità salate possono diventare sane e digeribili. Ve lo dimostriamo con 5 ricette caratterizzate da impasti senza lievito e cotte al forno

Pochi grassi e cottura leggera per i panzerotti, sembra impossibile... invece no! Basta seguire le nostre ricette che non prevedono né l'uso del lievito né il fritto, infatti la cottura è al forno. E per la farcia? Tante buone verdure di stagione, che potete gustare anche come contorno!

I 3 segreti per un risultato perfetto

  1. Formate con l'impasto preparato un panetto a forma cilindrica lungo circa 15 cm, avvolgetelo nella pellicola da cucina e lasciatelo riposare in frigorifero per 30-40 minuti.
  2. Dividete il panetto in 8 parti uguali da trasformare in palline. Poi con l'aiuto di un matterello stendetele, su un piano infarinato, ottenendo dei tondi con un diametro di 10-12 cm. Questo sistema consente di realizzare dischi di sfoglia tutti uguali senza avanzi da dover rimpastare.
  3. Distribuite una porzione di ripieno sulla metà di ogni disco, richiudendo a libro e sigillandone bene i bordi con i rebbi di una forchetta. Nel caso i lembi facciano fatica a unirsi, potete inumidirli con poca acqua. Adagiateli in una teglia rivestita con carta da forno e infornateli.

Come conservarli

Gli impasti di ogni ricetta si mantengono in frigorifero per uno-due giorni. In alternativa, nel freezer rimangono buoni fino a un mese, tranne quello dei panzerotti senza glutine che non sopporta il congelamento.
I ripieni di verdura e i contorni reggono solo il frigorifero per uno-due giorni al massimo. Potete anche conservare i panzerotti cotti per un giorno in frigorifero senza problemi. Nel caso, per ritrovare un po' di fragranza e croccantezza, vi consigliamo di spennellarli con poca acqua e passarli in forno a 200 °C per qualche minuto.





Panzerotti: li faccio al forno! - Ultima modifica: 2020-01-09T08:50:39+00:00 da Redazione

Lascia un commento

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome