Se avete ospiti a cena e volete offrire loro qualcosa di speciale e  goloso, è l’occasione giusta per preparate una deliziosa fonduta!

5 ricette di fondute: Mini sformati di indivia belga con fonduta al gorgonzola - Bagna càuda vegetariana con ortaggi d'inverno - Broccoletti arrosto con fonduta al taleggio - Flan di scalogni piccanti con fonduta di Murazzano - Spiedini di frutta alla crema di cioccolato

Che sia saporita di formaggio, aromatica come la bagna càuda o golosissima di cioccolato, ma sempre in chiave vegetariana, una fonduta calda mette tutti d’accordo, per un divertente momento di convivialità all’insegna del gusto. E può essere utilizzata anche per condire delicati piatti di ortaggi e frutta.

Cantone che vai, fonduta che trovi

Le ricette più antiche di fonduta risalgono all’anno Mille e fanno parte della storia alimentare alpina, e svizzera in particolare. Tradizionalmente erano preparate in inverno con il formaggio prodotto in estate e avanzato. Il pane veniva essiccato appositamente, ponendolo riparato dalla luce ma esposto al vento gelido delle Alpi, in modo da farlo diventare così duro da doverlo tagliare con l’ascia. La fonduta moderna viene inventata nel XVIII secolo nel cantone svizzero di Neuchâtel, dove è avviata anche una sorta di produzione industriale. Oggi, questo piatto è diventato particolarmente popolare negli Stati Uniti, tanto che un americano consuma tre volte il formaggio da fonduta rispetto a un cittadino svizzero!

Pronti in ‘15

Fonduta vegetariana con ortaggi in pastella
Preparate una pastella con 160 g di farina di riso, un uovo, sale, pepe, erbe aromatiche a piacere e la birra ghiacciata necessaria per ottenere una consistenza piuttosto densa. Disponete la ciotolina con la pastella all’interno di una ciotola più grande piena di ghiaccio in modo che rimanga sempre ben fredda. Riempite a tre quarti una pentola per la fonduta con olio extravergine d’oliva e scaldatela
a fiamma moderata. Una volta raggiunta la temperatura ideale, trasferitela sull’apposito fornelletto con la fiamma in posizione media. Tagliate qualche ortaggio a pezzetti o a fettine (ad esempio patate, sedano rapa, funghi) oppure sbollentateli (nel caso di cavolfiore, broccoletti o cardi). Infilzate con lo spiedino un tocchetto alla volta, passatelo nella pastella e poi nell’olio finché non sarà formata una crosta croccante.

Fonduta di cioccolato con kiwi e pistacchi

Portare a ebollizione 100 ml panna fresca e 100 ml di latte. Tritate grossolanamente 350 g di cioccolato fondente e, fuori dal fuoco, unitelo al misto di panna e latte bollente, mescolando con una frusta finché il cioccolato non sarà completamente sciolto e avrete ottenuto una salsa abbastanza cremosa. Trasferite questa nella pentola della fonduta, sistemata sopra l’apposito fornelletto regolato al minimo per mantenere il calore. Sbucciate 8 kiwi maturi ma sodi e tagliateli a fette spesse. Mettete in un tritatutto circa 50 g di pistacchi al naturale e azionatelo a scatti
fino a ridurli in una granella non troppo fine. Dividete i kiwi e i pistacchi in 2 ciotoline per ciascuno dei 4 commensali. Ognuno potrà intingere con l’apposito spiedino una fettina di kiwi prima nella
cioccolata fondente e poi nei pistacchi tritati.

Vi proponiamo alcune ricette per degustarle al meglio.

Mini sformati di indivia belga con fonduta al gorgonzola
Difficoltà: Media
Preparazione: 10 minuti
Cottura: 30 minuti
Ricetta di Barbara Toselli

Bagna càuda vegetariana con ortaggi d'inverno
Difficoltà: Facile
Preparazione: 15 minuti
Cottura: 20 minuti
Ricetta di Barbara Toselli

Broccoletti arrosto con fonduta al taleggio
Difficoltà: Media
Preparazione: 10 minuti
Cottura: 15 minuti
Ricetta di Barbara Toselli

Flan di scalogni piccanti con fonduta di Murazzano
Difficoltà: Facile
Preparazione: 25 minuti
Cottura: 35 minuti
Ricetta di Giuseppe Capano

Spiedini di frutta alla crema di cioccolato
Difficoltà: Facile
Preparazione: 15 minuti
Cottura: 10 minuti
Ricetta di Carla Barzanò

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome