Dolci fichi sotto vetro


Approfittate di questa stagione per preparare delle deliziose conserve, dalla composta alle salse piccanti, tutto a base di fichi, per dare più calore e dolcezza al vostro inverno

I fichi sono i dolcissimi frutti di fine estate, che segnano il passaggio dalla stagione estiva a quella autunnale. Per poter approfittare anche durante l'inverno della loro bontà, questo è il periodo migliore per metterli sotto vaso. I frutti più piccoli e dolci, quindi perfetti per la conservazione, sono proprio quelli che maturano in settembre ottobre. Sono frutti delicati, quindi, quando li comprate, fate attenzione che non siano troppo molli o abbiano segni di ammaccature sulla buccia.

Gustate le nostre ricette con...

Ecco qualche consiglio sugli abbinamenti di maggior successo. La salsa piccante alla senape è perfetta con i formaggi dal gusto deciso, come quelli erborinati. I fichi sciroppati possono essere proposti come goloso fine pasto, da soli, sulla macedonia o sul gelato, o ancora per accompagnare ricotta, caprino o altri formaggi morbidi. La composta di fichi, cacao e noci, è gustosa semplicemente spalmata sul pane a merenda o a colazione, ma è ottima anche come farcitura della crostata o di ravioli dolci. Sorprendenti sono anche i molteplici usi della melassa di fichi: provatela come dolcificante per preparare biscotti e torte nello yogurt o spalmata sul pane al posto del miele.

E se avanza qualche fico?

Se vi ritrovate con qualche fico in più, potete conservarlo essiccandolo, come tradizionalmente viene fatto in molte regioni dal clima secco e assolato intorno al bacino del Mediterraneo. Semplicemente, se possedete un essiccatore, tagliate a metà i fichi in verticale e disponeteli sulle retine, utilizzando il programma indicato per la frutta, con una durata di almeno 12 ore. In alternativa, nel forno di casa, utilizzate la funzione ventilata e una temperatura compresa tra i 40 e i 60 °C e fate essiccare i fichi per circa 4-6 ore, fino a che non risultino asciutti. A questo punto possono essere conservati in un barattolo chiuso, lontano da luce e calore.

Melassa di fichi

Ingredienti per 500 ml
10 kg di fichi molto maturi e dolci

1 Tagliate i fichi in quattro pezzi, senza privarli della buccia; metteteli in una casseruola e ricopriteli di acqua.
2 Ponete il tegame sul fuoco e portate a ebollizione, cuocendoli per circa 1 ora/1ora e mezza, fino ad ottenere una poltiglia.
3 Filtrate il composto caldo attraverso un canovaccio o un telo di stoffa, strizzando bene per far uscire tutto il liquido zuccherino contenuto.
4 Ponete sul fuoco questo liquido e fate andare a fiamma bassa per almeno 3 ore, mescolando spesso e schiumando se fosse necessario.
5 Trasferite la melassa, quando avrà raggiunto una consistenza simile al miele, in un contenitore di vetro con chiusura ermetica e fatela raffreddare. Potete utilizzarla fino a 12 mesi dalla produzione.

Salsa piccante di fichi alla senape

Ingredienti per 4 vasetti da 125 ml
1 kg di fichi maturi, 100 g di zucchero di canna, 1 limone, 1 cucchiaino di semi di senape gialla, ½ cucchiaino di peperoncino in polvere

1 Pestate la senape in un piccolo mortaio fino a ridurla in polvere.
2 Tagliate a pezzetti i fichi e metteteli a cuocere in un tegame ampio, insieme allo zucchero e al succo del limone, schiumando e procedendo come per una normale confettura.
3 Trascorsi circa 40 minuti il composto risulterà più consistente: toglietelo dal fuoco e frullatelo o, per una consistenza più fine, passatelo attraverso un colino a trama fitta, per eliminare i semi.
4 Aggiungete la polvere di senape e il peperoncino e lasciate cuocere ancora 5-10 minuti, fino a ottenere la consistenza desiderata, quindi trasferite la salsa nei vasetti e sterilizzateli in acqua bollente per 30 minuti.

Composta di fichi, cacao e noci al malto

Ingredienti per 2 vasetti da 250 ml
1 kg di fichi maturi, 100 g di malto di riso (o succo di mela concentrato), 2 cucchiai di cacao amaro in polvere (o 30 grammi di cioccolato fondente), 10 noci sgusciate, ½ stecca di vaniglia

1 Tritate i fichi o tagliateli in piccoli pezzi.
2 Metteteli in una pentola insieme al malto e alla vaniglia e fate cuocere a fuoco basso, mescolando di tanto in tanto.
3 Proseguite la cottura per almeno 45 minuti, fino a quando il composto non risulta denso e cremoso. Eventualmente potete frullarlo ancora, eliminando la stecca di vaniglia.
4 Versate nel tegame il cacao amaro setacciato (o il cioccolato) e le noci tritate. Amalgamate tutto e spegnete.
5 Invasettate immediatamente in barattoli, sterilizzateli in acqua bollente per 30 minuti e conservateli in dispensa.

Fichi sciroppati con lime e zenzero

Ingredienti per 3 vasetti da 250 ml
1 kg di fichi piccoli e sodi, 200 g di zucchero di canna integrale, 1 bicchiere di aceto di mele, 1 bicchiere d'acqua, 2 lime, 1 cm di zenzero fresco

1 Tagliate lo zenzero a pezzetti, quindi ricavate la buccia dai lime eliminando la parte bianca. Chiudete la scorza ottenuta e lo zenzero in un sacchettino di garza.
2 Mettete sul fuoco in un tegame ampio l'aceto di mele, lo zucchero, l'acqua, il succo dei lime e il sacchettino di aromi.
3 Aggiungete, quando lo zucchero è sciolto, i fichi interi e lasciate bollire a fuoco lento per circa 1 ora, senza mescolare, muovendo il tegame per evitare che i fichi si attacchino.
4 Eliminate gli aromi e disponete i fichi sciroppati nei barattoli di vetro, pressandoli bene e colmandoli con lo sciroppo, quindi sterilizzateli in acqua bollente per 30 minuti.

 

Confettura di fichi all'alloro
Difficoltà: Facile
Preparazione: 30 minuti
Cottura: 30 minuti
Ricetta di Virginia Portioli
Dolci fichi sotto vetro - Ultima modifica: 2019-08-14T09:00:00+00:00 da Redazione

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome