5 | 3 voto/i

Una buona, salutare e golosa idea è quella di riunire insieme le prerogative nutrizionali di due frutti tipicamente di stagione, la mela e l’uva, scegliendo le tante combinazioni possibili come nel semplice ma efficace suggerimento che lascio alla fine di questo post!

Uva e mele sono due tipici frutti di stagione i cui colori invadono i mercati grazie alle tante e buone varietà con caratteristiche uniche che le rendono protagoniste di molti piatti.

Le consideriamo spesso solo singolarmente e in effetti uva e mele si sanno esprimere molto bene in abbinamento a tantissimi altri cibi di cui sanno esaltare magnificamente le virtù oltre ad esprimere pienamente le loro.

Advertisement

Se però proviamo a riflettere più in un ottica di moderna e attenta alimentazione ci accorgiamo che è la sinergia fra alimenti similari una delle chiavi migliori per consumare buoni piatti ricchi di gusto nel rispetto del nostro organismo e questo in ogni periodo dell’anno.

Il punto è non limitarsi e mescolare insieme solo ingredienti deliziosi, ma sfruttare pienamente le loro sostanze benefiche per ottenere alla fine un concentrato di salute e di piacere a tavola.

Da sempre ad esempio sappiamo che alcuni frutti riescono a portarci contributi notevolmente amplificati se sono mescolati, abbinati, sovrapposti, legati e miscelati ad altri frutti di pari stagionalità come nel caso dell’uva che si giova notevolmente dall’accoppiata con la mela.

Lo hanno dimostrato chiaramente gli studi e le sperimentazioni portate avanti da una ricerca pubblicata sull’International Journal of Food Sciences and Nutrition dove si è visto che l'assunzione contemporanea di uva e mele migliorava di molto le capacità di risposta antiossidante dell’organismo.

Una risposta in grado di arginare molte patologie legate allo stress ossidativo dei vari organi del corpo, senza contare gli effetti positivi sulla circolazione sanguigna e sul cuore.

Consiglio quindi ogni volta che è possibile di prevedere nella stessa ricetta o piatto la presenza di uva e mele giocando sulle loro caratteristiche di fondo.

Vi lascio a questo proposito un interessante suggerimento che magari vedo poi di trasformare in una ricetta reale ancora più ricca.

Prendiamo dell’uva fresca bianca o rossa a scelta, laviamola, dividiamo a metà i chicchi e eliminiamo se presenti i semi interni, quindi frulliamo brevemente e passiamo attraverso un colino o setaccio a maglie strette versando in una ciotola il ricavato.

Aggiungiamo della mela gialla o rossa sbucciata, tagliata a cubetti piccoli e protetta con poco succo di limone, delle foglie di menta fresca per profumare a lasciamo raffreddare per 20 minuti in frigorifero prima di consumare e godere della bontà dei due frutti!

5 | 3 voto/i

Uva e mele compagne di buoni piatti - Ultima modifica: 2020-09-09T23:51:18+02:00 da Giuseppe Capano
Uva e mele compagne di buoni piatti - Ultima modifica: 2020-09-09T23:51:18+02:00 da Giuseppe Capano

Lascia un commento

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome